Aspettando Scenari di Quartiere: Luca Barsottelli in “Filippo Vostro”

Un racconto che parla di guerra, tema molto attuale

Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Questa sera, 20 maggio, terzo appuntamento con il Circolino Tour, l’anteprima della VII edizione di Scenari di Quartiere, il Festival di teatro di narrazione. Sul palco del Circolo Arci Norfini, in via di Salviano (Colline), arriva Luca Barsottelli in “Filippo Vostro”, ore 19.30.

Filippo Vostro è uno spettacolo di narrazione per un attore, in cui le voci di quattro personaggi si intrecciano per dar vita a una storia.

“Quando ero bambino – racconta Barsottelli – mia nonna mi raccontavano la storia di Filippo. Filippo era suo fratello, mio zio, ed era sparito 33 anni prima che nascessi; infatti nell’estate del 1942 venne mandato a combattere in Russia insieme ad altri 60,000 alpini. Aveva 21 anni. E non tornò più. Di lui non si ritrovò neppure il corpo. Filippo significa amante dei cavalli, un nome che generalmente veniva dato ai condottieri. Mio zio invece era contadino e in guerra non ci voleva andare. Piuttosto, mi raccontavano, si sarebbe fatto tagliare un braccio. Di lui ho sempre saputo poco, ma quel che basta per sapere che c’era”.

Attraverso le lettere scritte dal fronte e le testimonianze di tre familiari, la narrazione ricostruisce una storia di famiglia e la storia di una drammatica vicenda nazionale: la campagna di Russia.

Prossimo appuntamento il 27 maggio con Marco Azzurrini in “Dante va alla guerra”.

Scenari di Quartiere è il festival organizzato da Fondazione Teatro Goldoni e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Marco Leone e Fabrizio Brandi.
I biglietti della rassegna, 5€, sono acquistabili solo on line su www.scenaridiquartiere.it.

Di seguito la doppia intervista a Luca Barsottelli e Marco Azzurrini

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*