Orgoglio della gallina livornese, in arrivo il 5° meeting

Si svolgerà al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

contest gallina livornese
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – La gallina Leghorn è un’eccellenza del territorio livornese, e porta il nome della città in tutto il mondo, per questo da ormai cinque edizioni si svolge un vero e proprio meeting per celebrarla. Sabato 9 ottobre alle ore 9.30 alle ore 12.30 si terrà il 5° meeting Orgoglio e identità della razza avicola Livorno sul tema “L’eccellenza delle uova di gallina livornese” al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma, 234).

La gallina Leghorn è un pollame molto resistente, di tipologia mediterranea, snello, vivace e vigoroso, dal portamento elegante ed armonioso nelle proporzioni, con quattro dita. Il piumaggio in tutte le colorazioni è brillante e ricco di riflessi, ben aderente al corpo, le piume larghe. Il gallo pesa da 2,4 a 2,7 Kg, mentre la gallina da 2 a 2,3 Kg. La gallina livornese produce grandi uova dal caratteristico guscio bianco (riesce a depositarne fino a 300 l’anno). Ovunque riceve riconoscimenti e apprezzamenti, e Livorno vuol cogliere l’opportunità di una sua riscoperta, utile su tutti i piani: biodiversità, cultura, economia e salute.

Gli organizzatori Giuseppe Chionetti e Mario Lupi, del Club Italiano Razza Livorno (CIRLiv), sottolineano l’importanza e lo spirito dell’iniziativa: questa razza rappresenta un ambasciatore nel mondo della nostra biodiversità. In Italia consumiamo 226 uova ad abitante e la domanda è superiore all’offerta. La gallina livornese, allevata in modo biologico senza antibiotici, potrebbe rappresentare un’opportunità per il nostro territorio.

Per accedere è obbligatorio il Green Pass. Registrazione obbligatoria all’ingresso, numero di posti limitato, è possibile prenotarsi a: clubrazzalivorno@gmail.com.

Programma

ore 09,30 – Registrazione partecipanti

Presentazione e coordinamento degli interventi: Mario Lupi e Giuseppe Chionetti. Associazione tutela e valorizzazione della Gallina Livornese e delle sue uova

ore 10 Apertura dei lavori: Anna Roselli direttrice del Museo
Saluti ed interventi delle autorità:
Marida Bessi Presidente della Provincia di Livorno; Rocco Garufo Assessore del Comune di Livorno; Gennaro Giliberti Dirigente Regione Toscana; Alice Prinetti Assessore del Comune di Rosignano Marittimo; Dario Fattorini Assessore Comune di Collesalvetti; Sandro Ceccarelli Sindaco del Comune di Guardistallo.

Temi trattati

Il club Olandese della Leghorn – Geri Glastra Presidente del club;
Il club Italiano Razza Livorno – Corrado Minazza Presidente del club;
L’Accademia del Pollo – Laura Peri presidente;
Il gallo, la gallina e le uova spiegate ai bambini – Fabiola Crudeli, Coordinatrice psicopedagogica servizi per l’infanzia – Forlimpopoli
Le galline al museo di storia naturale – Marco Leone Educatore Coop Itinera
Si fa presto a dire “un uovo” – Giuseppe Chionetti – Associazione tutela e valorizzazione della gallina livornese e delle sue uova
L’uovo della livornese – Margherita Marzoni Fecia di Cossato – ricercatrice del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa – Vicepresidente del Club Italiano Razza Livorno
Il significato e il valore dell’uovo d’allevamento sostenibile – Fiamma Tofanari Slow Food Livorno
I valori nutrizionali dell’uovo di gallina allevata all’aperto – Cristina Gallitti dietologa
I pregi dell’uovo di gallina livornese in gastronomia – Michelangelo Rongo chef
Testimonianza di un allevatore di galline livornesi – PeppOvo – Roberto Mecchia
Esperienze del pollaio diffuso di galline livornesi – Silvia Carpigiani Parco di Camaiano
Presentazione del Logo identificativo delle attività di produzione/vendita/lavorazione delle uova di gallina livornese.
De cocche, arrivano le Gabbrigiane del Parco Culturale di Camaiano

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*