Arte e natura, danza e letture, da Thisintegra l’ultimo incontro del progetto di Arts4all

In esposizione le opere di Aurora Bresci

Un momento del pomeriggio da Thisintegra. Foto: Glauco Fallani
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Uomini e donne in un tutt’uno con la natura, distesi sui rami degli alberi o appoggiati ai tronchi, cuori che al posto delle arterie hanno rami di albero e tronchi da cui escono arterie: sono alcune delle opere realizzate da Aurora Bresci, riunite sotto il titolo di “La carne delle piante” in esposizione ieri, 4 giugno, da Thisintegra all’interno del progetto “Arte&Natura” organizzato dall’Associazione Arts4All.

L’unione tra la bellezza della natura e l’arte sono state le protagoniste del progetto dell’Associazione di Eva Kosa che si è sviluppato su quattro appuntamenti, l’ultimo dei quali si è svolto ieri da Thisintegra (Via Ganucci, 3).

Vanessa Turinelli

A fare da cornice all’esposizione di una serie di installazioni, dipinti e stampe di Aurora Bresci che marcano il rapporto tra la natura e l’essere umano, sono stati gli interventi di danza e musica della Scuola di danza Dea, i romanzi di Vanessa Turinelli con l’intervento dell’attore Santo Pagano e la proiezione del video di “Sonora vibra plant“, la performance sulla musica delle piante a cura dell’artista Martina Tamberi presentata lo scorso 6 maggio al parco di Villa Maurogordato.

“La Carne delle piante” è un’opera che vuol far riflettere sul concetto di similitudine tra le componenti anatomiche del corpo degli esseri umani e nello specifico degli organi che questo contiene e le forme arboree delle radici e degli arbusti delle piante. In un tentativo di riconciliazione dell’uomo con la natura, per realizzare un rapporto di empatia viscerale con essa, affinché se ne comprenda l’indispensabile sua presenza, affianco della nostra vita, come risorsa imprescindibile e come parte stessa dei nostri corpi e della nostra linfa.

Le immagini sono di Glauco Fallani

  • Opera di Aurora Bresci

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*