Ai Bagni Roma in scena “Questa sera il varietà” per aiutare l’Associazione Volare Senz’ali

Canzoni, parodie, barzellette a raffica e freddure

Franco Bocci tra i protagonisti della serata
Share

Pubblicato ore 18:00

LIVORNO – Una divertente serata con un fine benefico molto importante è quella che attende i livornesi venerdì 2 settembre ai Bagni Roma (viale di Antignano 76). Prima la cena e poi lo spettacolo, messo in scena dalla Compagnia La Combriccola Livornese, dal titolo “Questa sera il varietà” che unirà canzoni, parodie, barzellette a raffica, freddure e macchiette.

Il ricavato della serata sarà devoluto interamente all’Associazione Volare Senz’ali, organizzazione di volontariato nata nel 2005 a opera di un gruppo di genitori che si propone di abbracciare tutte le gravi e gravissime
patologie neuromotorie, le malformazioni cerebrali o paralisi cerebrali infantili, le tetra paresi spastiche o i gravi ritardi psicomotori di natura genetica o non meglio diagnosticati.

Il nome “Volare Senz’Ali” esprime le difficoltà che questi ragazzi incontrano in ogni momento della loro vita, difficoltà tali da paragonarsi allo sforzo di chi deve volare senza avere le ali: i “ragazzi di Volare” mangiano se
qualcuno li fa mangiare, giocano se qualcuno li fa giocare, si spostano se qualcuno li sposta. Ecco quindi che si è messa in moto la macchina della solidarietà, un passa parola che dalla famiglia Picchi, storica proprietaria
dei “Roma”, è arrivata all’orecchio di molti artisti livornesi.

Sul palco infatti ci saranno: Franco Bocci, Simonetta Del Cittadino, Aldo Corsi, Elisabetta Macchia, Annarosa Bechelli con Stefania Casu al pianoforte. Altri forse parteciperanno con l’entusiasmo e la generosità che caratterizza il popolo labronico, guascone, ma dal cuore d’oro.

Cena alle ore 20 e spettacolo alle 21.30. Costo: 25 euro.
Per prenotare gli ultimi posti telefonare al 349771696. Informazioni: info@volaresenzali.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*