Due atleti della Libertas Unicusano convocati ai Campionati del mondo

Sono Gianluca Picchiottino e Diego Pettorossi

Picchiottino e Pettorossi
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – I livornesi Gianluca Picchiottino nella marcia km. 20 e Diego Pettorossi nella staffetta 4 x 100 rappresenteranno la nostra città ai Campionati del mondo di Eugene negli Stati Uniti che si svolgeranno dal 15 al 24 luglio. Le convocazioni erano nell’aria.

Una stagione stratosferica per i colori amaranto dell’Atletica Libertas Unicusano Livorno, dopo i successi ai campionati italiani assoluti, le medaglie d’oro e d’argento di Pettorossi ai Giochi del Mediterraneo, ora arriva questa doppia convocazione.

Gianluca viene da una stagione impegnativa con ottimi risultati con la miglior prestazione italiana sui 10 km su pista con 39’58”78 e 1h21’37 nella 20 km su strada, mentre Diego è in grande crescita dopo il 20”54 ai campionati Italiani e la conferma ai Giochi del Mediterraneo, per lui prima della partenza per i mondiali una tappa al meeting di Bruxelles per poi giungere negli Stati Uniti dove si è consacrato.

Un avvenimento storico che dimostra la bontà delle scelte societarie condotte negli ultimi anni, la scelta di fare maturare i giovani talenti non anticipando la loro maturazione fisica con il pericolo di infortuni e quella di affiancare atleti che debbano completare la loro crescita sportiva, questo è il mix studiato che sta dando ottime soddisfazioni a tutto l’ambiente.

© Vietata la riproduzione

1 Comment

  1. È nato a Bologna il 13 gennaio 1997, 1.87x79kg
    Società: Libertas Unicusano Livorno
    Allenatore: Leonardo Righi

    È un figlio d’arte, sportivamente parlando: il papà Mario, adottato in Italia da ragazzo ma di origini ivoriane, ha giocato a basket nell’Olimpia Milano e a Porto San Giorgio. Diego si è formato sui campi da rugby nelle giovanili del Cus Bologna, ma si è innamorato dell’atletica con le gare scolastiche nel 2011 e ha vinto il titolo tricolore degli 80 cadetti nel 2012 sotto la guida di Cristian Cavina. Dal 2016 si è spostato a Torino per allenarsi con Alessandro Nocera e studiare scienze motorie, dopo essersi diplomato al liceo scientifico scienze applicate. Nel 2019 il trasferimento oltreoceano per un master in amministrazione aziendale ad Angelo State e farsi seguire da Thomas Dibbern. Il suo tecnico italiano dalla fine del 2020 è Leonardo Righi a Modena. Nel 2021 è andato invece all’Università del Texas a San Antonio per un master in analisi dei dati, con l’ex lunghista Kareem Streete-Thompson come head coach, migliorandosi nel 2022 a 10.36 nei 100 e 20.61 (poi 20.54 vincendo agli Assoluti) nei 200 metri. Nel tempo libero è un appassionato di Star Wars e di basket Nba.

    Curriculum (200m, R/4x100m)
    Titoli italiani assoluti: 1 (2022); Europei U23: 2019 (sf, 4/R); EYOF: 2013 (5/100m, 2/R); EYOT: 2014 (6/100m); Gymnasiadi: 2013

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*