Palazzo Blu ospita la mostra “Uomo Virtuale”

L' esposizione che unisce fisica, medicina e tecnologia,

Palazzo Blu
Share

PISA – A Pisa la mostra ”Uomo Virtuale. La fisica esplora il corpo”, una grande esposizione che unisce fisica, medicina e tecnologia, curata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e promossa da Fondazione Palazzo Blu.

L’allestimento integra strumenti antichi, exhibit interattivi, riproduzioni di macchinari, video di approfondimento, touchscreen collegati a protesi bio-robotiche, infografiche a parete, proiezioni artistiche e in 3D e installazioni multimediali che animano un percorso immersivo, realizzato in collaborazione con esperti di interaction design e video-arte.

La mostra copre una superficie complessiva di 800 mq ed è organizzata in sette tappe: Segnali fisici, Guardare attraverso, Le immagini del corpo, Luce e particelle per curare, Capire il cervello, Diventare bionici, Dalle cellule alle persone.

Durante il percorso espositivo, ci si può così addentrare in una “Foresta di neuroni”, un’installazione interattiva e immersiva ispirata al funzionamento del cervello. Oppure, osservare “Paesaggi di ultrasuoni”, l’installazione dedicata all’ecografia, o ancora “Fare la tac con la luce”, che ci fa fare esperienza di come funziona la tomografia assiale computerizzata.
La mostra sarà visitabile fino al 2 luglio a Palazzo Blu, a Pisa. Alla mostra è associato un programma di visite guidate e laboratori didattici realizzati dalla società Cooperativa Kinzica e dall’Associazione La Nuova Limonaia.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*