Palazzine liberty e cancelletti, anche Roma ha la sua “Piccola Londra”

Sembra una versione in miniatura di Notting Hill

la piccola londra a roma
La Piccola Londra
Share

Pubblicato ore 14:00

  • di Patrizia Caporali

ROMA – La Gran Bretagna ha recentemente lasciato l’Unione Europea, ma un angolo molto british rimane ben nascosto a Roma nel quartiere Flaminio, in via Bernardo Celentano, una strada privata e intrigante la cui storia affonda le radici agli inizi del secolo scorso.

Ѐ il 1909 quando il sindaco anglo-italiano Ernesto Nathan, sognando di portare la capitale d’Italia al livello delle grandi capitali europee, fa approvare un piano regolatore secondo il quale le costruzioni non possono superare i 24 metri di altezza, le villette non possono andare oltre il secondo piano e devono avere cancelletti in ferro.

Nel quadro del progetto urbanistico, infatti, dopo secoli di emarginazione, Roma è una città che torna ad aprirsi al mondo con un turismo internazionale, si sta espandendo e deve assumere un aspetto cosmopolita.

Ma il progetto rimane isolato a questo piccolo angolo di paradiso dove l’architetto Quadrio Pirani fa costruire gli alloggi di alti funzionari e burocrati, con colorate palazzine liberty, ingressi indipendenti preceduti dai classici sei scalini inglesi, cancelli in ferro battuto, portoncini in legno e lampioni vittoriani tutto d’ispirazione inglese, in omaggio alle origini dell’allora sindaco. Un vero concentrato di bellezza ed eleganza!

Tra statue, piazze e monumenti carichi di secoli di storia, che Roma ci propone, la Piccola Londra è un luogo veramente unico, è un frammento urbanistico fuori dal tempo e quasi estraneo al resto della città.

Arrivando qui, infatti, sembra di essere catapultati in una versione in miniatura di Notting Hill, è come se un pezzo di Londra si fosse spostato dalle sponde del Tamigi alle rive del Tevere, ma qui non siamo su una strada vera e propria, siamo in un vialetto privato pedonale, pavimentato con dei sampietrini e chiuso da un cancello.

La Piccola Londra è quasi un quartiere tematico in stile “old england”, duecento metri circa di meraviglia e serenità, un esclusivo angolo di pace lontano dal traffico delle strade adiacenti, pulito e curato in ogni minimo dettaglio, con piante e fiori che adornano gli ingressi e i giardinetti.

Sembra davvero di vivere altrove, ma in fondo altro non è che una delle incredibili sorprese che la Città Eterna continua a regalare, aggiungendo un fascino nuovo e diverso da tutte le bellezze del suo glorioso passato.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*