Dalla sabbia alla lana, la magia dei presepi di Rimini

Tante rappresentazioni che vanno dalle più classiche alle più originali

rimini e i tanti presepi dalla sabbia alla lana
Uno dei presepi di sabbia che si possono ammirare a Rimini
  • di Patrizia Caporali

RIMINI – La vivacità della riviera adriatica non conosce soste e Rimini in particolare offre una suggestiva visibilità anche nel periodo natalizio! Tante occasioni per celebrare la Natività, tante rappresentazioni che vanno dalle più classiche alle più originali e innovative.

Dall’acqua alla lana, tanti presepi diversi

Alla Darsena, nel giorno di Natale, i sommozzatori portano a galla il presepe subacqueo che rimarrà a filo d’acqua per essere ammirato fino all’Epifania, quando verrà nuovamente immerso; sulla spiaggia poi troviamo il presepe ecologico costruito dai giovani dell’Associazione Onlus Crescere Insieme.

Così, passeggiando per il borgo, un altro caratteristico presepe sull’acqua, allestito su una chiatta ancorata tra la nuova passerella galleggiante che collega le banchine di destra e di sinistra del porto antico, davanti allo splendido scenario del ponte di Tiberio.

Ma c’è addirittura il presepe di lana realizzato dalle donne dell’Associazione Crisalide, senza dimenticare alcuni presepi artigianali e i tradizionali presepi viventi che hanno luogo sia in centro, sia sulle splendide colline di Rimini, dove i Borghi Medioevali di Montefiore e di Montescudo diventano teatro naturale della rappresentazione stessa.

Il presepe di Torre Perdrera

Ma oltre tutto questo, Rimini si allontana dal copione convenzionale allestendo due Presepi di sabbia tra i più grandi e più belli d’Italia, l’uno allestito sulla spiaggia di Torre Pedrera, l’altro a Marina di Centro.

Nel Presepe di Torre Pedrera in uno spazio coperto, riscaldato, illuminato e aperto anche nelle ore serali, troviamo meravigliose opere d’arte create da un’equipe di artisti di fama internazionale e realizzate interamente con sabbia e acqua, la stessa sabbia simbolo per eccellenza della tradizione balneare di Rimini, la stessa sabbia con cui in estate giocano i bambini, ai quali è dedicato.

Scenari sempre nuovi e affascinanti, dove spicca la Natività e poi la ricostruzione della vita di un antico borgo contadino in cui si muovono oltre 200 personaggi, a grandezza naturale, intenti nello svolgimento di diversi mestieri, attingendo dalla tradizione del presepe napoletano con contaminazioni della cultura romagnola.

Il Presepe di Marina di Centro

L’altro, il Presepe di Marina di Centro, situato in una struttura di circa 900 mq., propone un percorso che va dall’Annunciazione alla Natività, all’arrivo ai Re Magi e consente di camminare tra le sculture, fianco a fianco con i personaggi del Presepe, come se ogni visitatore stesse passeggiando nella sua città, nel proprio borgo.

Bellezza, suggestione e atmosfera magica che accompagna anche all’esterno nei caratteristici mercatini e tra le tante festose manifestazioni.

I Presepi di Sabbia, frutto di ingegno e creatività, rappresentano una forma alternativa al copione classico e, nella splendida cornice del mare d’inverno, offrono un’esperienza veramente originale, che tuttavia mantiene intatta la sacralità della celebrazione.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*