Biennale 2017: scenario post-apocalittico per Israele

Tra pareti ammuffite e opere che ricordano grosse nuvole

Share

VENEZIA – Il padiglione di Israele che si intitola “Sun stand still” ospita le opere di Gal Weinstein. La mostra è composta da sei opere che fanno pensare a una sorta di scenario post-apocalittico. In cortile il pavimento è realizzato con lastre di marmo colorate, sembra richiamare il sole con il cerchio e i raggi che si diramano.

All’interno c’è una grande scultura che ricorda una nuvola dai colori grigio e giallo ocra; poi un altro pavimento ricoperto di muffe così come le pareti, segnate da grosse macchie giallognole. Un video completa l’installazione.

Foto: Andrea Avezzù, Italo Rondinella, Francesco Galli, Jacopo Salvi
Gentilmente concesse dalla Biennale di Venezia

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*