Biennale 2017: l’oscurità incandescente del padiglione danese

Nella mostra il buio è visto come energia positiva

Share

VENEZIA – “Influenza: Theatre of Glowing Darkness” è il titolo della mostra di Kirstine Roepstorff ideata per il padiglione della Danimarca. Il progetto sfida il visitatore a concepire l’oscurità come qualcosa di incandescente, dotata di una forza, di un’energia, quindi con valenza positiva.

“Theatre of Glowing darkness” vuol dire proprio questo: teatro di un’oscurità incandescente. La mostra si sviluppa sia all’esterno con sculture e forme architettoniche che si fondono con la natura, sia all’interno con vetrate colorate.

Foto: Andrea Avezzù, Italo Rondinella, Francesco Galli,  Jacopo Salvi
Per cortese concessione della Biennale di Venezia

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*