Biennale 2017: l’identità di Malta raccontata in 13 opere

Gli oggetti esposti parlano di religione, storia, politica e leggende

VENEZIA – “Homo Melitensis – An Incomplete Inventory in 19 Chapters” (Uomo maltese – Un inventario incompleto in 19 capitoli) è il tema del padiglione di Malta curato da Raphael Vella e Bettina Hutschek.

La mostra raccoglie le opere di 13 artisti maltesi, sono manufatti e oggetti che raccontano dell’identità di Malta perché abbracciano la storia, la religione, i miti, la politica. Malta torna alla Biennale dopo un’assenza di 18 anni.

Foto: Andrea Avezzù, Italo Rondinella, Francesco Galli, Jacopo Salvi
Gentilmente concesse dalla Biennale di Venezia

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*