Biennale 2017: la Slovenia racconta il tema del viaggio

Il treno un tempo simbolo di felicità oggi è usato dai rifugiati

biennale 2017
Le immagini del treno

VENEZIA – Il padiglione della Slovenia si intitola “Newsreel 63-The Train of Shadows” (Newsreel 63-Il treno delle ombre) e vede le opere di Nika Autor, che fa parte di un gruppo chiamato Newsreel Front all’interno del quale viene proposto il Cinegiornale 63 una sorta di anti-cinegiornale.

L’artista da sempre si occupa di fare un’analisi della realtà sociale fornendo un punto di vista attento, dando voce a coloro che, spesso, ai nostri occhi rimangono invisibili. Le sequenze del video che propone l’artista riguardano il tema del treno, del viaggio e la ricerca della felicità caratteristiche di un tempo lontano perché oggi su quello stesso mezzo di trasporto, che un tempo compiva la tratta Belgrado-Lubiana, vede i rifugiati viaggiare non nelle cuccette ma tra le ruote del treno.

Foto: Andrea Avezzù, Italo Rondinella, Francesco Galli, Jacopo Salvi
Gentilmente concesse dalla Biennale di Venezia

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*