“Qui vive Jeeg”, la mostra di Fabio Moscatelli su Tor Bella Monaca

Un viaggio di esplorazione di luoghi e persone

fabio moscatelli
Tor Bella Monaca a Roma

LIVORNO – “Qui vive Jeeg” è il titolo della mostra di Fabio Moscatelli, fotografo romano classe 1974, che verrà inaugurata oggi venerdì 18 maggio alle ore 18:30 presso OPS lo spazio dedicato alla fotografia (via F. C. Pellegrini 5)  che fa parte del Progetto Garibaldi TOP.

La mostra fotografica è un viaggio di esplorazione di luoghi e persone troppo spesso nascosti agli occhi dei più. Moscatelli, infatti, disvela il dietro le quinte del quartiere romano di Tor Bella Monaca, conosciuto ai più come centro di spaccio, degrado e abbandono sociale, per mostrare invece un quartiere che nasconde eccellenze, persone semplicemente straordinarie e persone straordinariamente normali: un macro-mondo fatto di micro-storie rigorosamente lette con un approccio positivo, volto a stupire l’osservatore esterno.

Nel 2016 anche il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Manetti con protagonista Claudio Santamaria, mostrava il quartiere.

“Credo sia importante mostrare all’esterno determinate realtà a cui troppo spesso viene associato un velo oscuro fatto di paura e omertà – dice l’autore – il mio approccio rimarrà lo stesso che mi ha guidato fino a oggi, perché raccontare la bellezza di questo quartiere non è solo un piacere, ma quasi un dovere per me che ho deciso di viverci e non fuggire”.

L’autore sarà presente per parlare con il pubblico, rispondere a curiosità, domande, e raccontare quello che è stato un lavoro di indagine fotografica sociale durato più di un anno.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*