Torna Giocagin: l’evento dedicato allo sport al Villaggio Bastia

Giunto alla 34esima edizione, quest'anno il messaggio è sulla pace

Da sn Giovanni Giannone, Daniele Bartolozzi, Luca Salvetti e Ilaria Stefanini
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Torna il Giocagin edizione 2022, l’evento dedicato allo sport e organizzato da UISP. Dopo il Vivicittà, andato in scena lo scorso 3 aprile, arriva l’appuntamento con le attività sportive e ludiche capaci di coinvolgere tutte le generazioni.

Giocagin, la staffetta festosa e colorata porta il gioco all’interno dei palazzetti, delle piazze e dei parchi in 38 città compresa Livorno. Dalla ginnastica alla danza, dal pattinaggio alle discipline orientali e molto altro, puntando su sperimentazione e contaminazione.

A Livorno, l’appuntamento è per sabato 30 aprile, dalle 14:30, al Villaggio Bastia, con la firma organizzativa del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche. L’evento vedrà protagonisti tanti bambini, ma non solo, a dimostrare che il gioco è un diritto per tutti, grandi e piccoli.

Giocagin è stato presentato ieri mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza del sindaco Luca Salvetti, del delegato provinciale Coni Giovanni Giannone, del presidente UISP Terre Etrusco-Labroniche Daniele Bartolozzi e della responsabile grandi eventi nazionali UISP Ilaria Stefanini.

Focus sulla pace

Giunta alla sua 34° edizione, Giocagin ha sempre avuto un occhio di riguardo all’impegno e alla solidarietà. Grazie al contributo dei comitati UISP infatti, nel tempo sono state realizzate attività di sport e cooperazione, volte soprattutto a migliorare le condizioni di vita di bambini in aree disagiate, dalla Bosnia, al Libano, alla Palestina. Quest’anno, come già accaduto in occasione di Vivicittà, il focus è sulla pace, con un messaggio di speranza e di vicinanza rivolto al popolo ucraino per il conflitto tuttora in corso.

Nella passata edizione, avvenuta nel 2019, furono oltre 650 gli sportivi partecipanti. Una quota che UISP punta a ripetere sabato 30 aprile al Villaggio Bastia, dove si svolgerà quella che per il 2022 rappresenta l’edizione unica a livello provinciale. Per il pubblico, ingresso simbolico a 5 euro.

Le attività in programma

A Livorno, il Villaggio Bastia ospiterà esibizioni e attività sia nei suoi spazi interni che all’esterno, dove a esempio si potrà assistere a una dimostrazione di bike freestyle. Tra le altre novità in programma, esibizioni di difesa personale, oltre al ritorno della slackline e della danza aerea con tessuti. E poi, come sempre, tante altre discipline: pattinaggio, ginnastica artistica e ritmica, danza, i gruppi anziani e l’immancabile Vittorio Valvo (il “Signore degli anelli”), e poi altro ancora in una giornata tutta da vivere. Livorno e Rosignano uniscono le forze per questa edizione speciale.

Ma non finisce qui, perché quest’anno c’è anche Giocagin Scuola: nelle mattine di giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 aprile, infatti, gli alunni delle scuole elementari e medie che si trovano nei pressi del Villaggio Bastia saranno ospiti della struttura per una sessione didattica che permetterà loro di provare diverse discipline sportive.

Le società aderenti

Ecco, infine, l’elenco delle società aderenti alla manifestazione: Cresco Pisa, Slackline Toscana (nuova disciplina affiliata, sorprenderà tutti con i suoi esercizi di equilibrio e bilanciamento dinamico realizzati camminando sui fili), Arci La Rosa Pattinaggio, Arci Divo Demi La Cigna Pattinaggio, Arci Castelnuovo, Balli di gruppo UISP, La Pira, Mythos, Vittorio Valvo (il “signore degli anelli”), Spazio Danza Cecina, La Stella Pattinaggio, Asd UISP Rosignano, Centro UISP Rosignano.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*