Portogallo. Karate: ottima la prova degli atleti dell’ASD Esercito – 187º Folgore

Sul gradino più alto del podio Edoardo Ligas

Primo Edoardo Ligas (al centro), a destra Jacopo Citi (bronzo)
Share

Pubblicato ore 12:00

PORTOGALLO – Le giovani promesse del karate della ASD Esercito – 187º Folgore di Livorno, sono state protagoniste di una sorprendente avventura agonistica. Il settore livornese ha partecipato al “Torneo Juvenil de Karate de Valongo” che si è svolto sabato scorso, 12 marzo, in Portogallo, una competizione dedicata agli Under 14 (12 – 13 anni d’età), presso l’impianto sportivo di Valongo – Porto.

Il team composto da una minuta aliquota di folgorini per classe maschile, è stato schierato nella categoria di peso unificato – 50 Kg, dove sono stati registrati 39 competitori suddivisi nelle 4 pool di gara, nelle quali si sono dati battaglia.

Sentita e coinvolgente, la scalata verso il gradino più alto del podio, raggiunto dal folgorino Edoardo Ligas che ha conquistato la medaglia d’oro. 5 match sostenuti da Edoardo, (nella pool “B”) incontrastato nella sua eccellente espressione tecnica, passando per il 1º (primo) turno per 4 a 0, il 2º (secondo) 1 a 1 per senshu (il vantaggio assegnato all’atleta che si aggiudica il primo punto valido), il 3º (terzo) 11 a 2, il 4º (quarto) 1 a 0 e giunti alla finale, ha primeggiato incontrastato con un netto 6 a 1.

Ha seguito nella pool “D” Jacopo Citi che ha conquistato la medaglia di bronzo, con i 6 incontri disputati. Tenacia e determinazione sono stati gli ingredienti opportuni per proseguire la marcia verso il podio, aggiudicandosi il passo per 7 a 0 nel 1º (primo) incontro, 3 a 0 nel 2º (secondo), 2 a 0 nel 3º (terzo), 0 a 0 con un netto 4 a 1 all’antei (giudizio arbitrale) e, purtroppo, al 4º (quarto) match interrompe la marcia per l’oro, per 0 a 1. Il 6º (sesto incontro), “ripescaggio” è stato l’incontro decisivo per il bronzo, che ha conquistato con un meritato 3 a 0.

Una competizione di test per la scuderia blu/azzurra dei “baschi amaranto”, che, al contempo prosegue il percorso formativo del settore giovanile, rientrati, dalla settimana precedente, dal seminario della Nazionale Italiana Giovanile FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) di Lignano Sabbiadoro. Stimoli diversificati sono quelli impartiti ai folgorini, per una più attenta e mirata formazione tecnico-individuale, con l’obbiettivo di indirizzare il giovane talento agonista, verso l’alto livello.

La guida degli atleti sulle aree di gara e la condotta agonistica, è stata curata dal “tecnico con le stellette”, Antonio Citi.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*