Libertas – Oleggio. Super Kuuba trascina i labronici al secondo successo consecutivo

Un avversario in salute e molto difficile

Gregor Kuuba. Foto: repertorio
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Secondo successo consecutivo casalingo di un punto per la Maurelli Libertas Livorno 1947. Dopo il 51-50 contro San Miniato arrivano altri due punti d’oro grazie al 73-72 (dopo un over time) contro Mamy.eu Oleggio giocata sabato, 26 marzo.

L’Oleggio è squadra in salute: gli ospiti per larghi tratti hanno tenuto in mano l’inerzia della partita toccando anche vantaggi interessanti sebbene non decisivi (14-22 al 12’ poi 29-36 al 19’ e 55-60 nel cuore dell’ultimo quarto).

La Libertas dal canto suo non si è mai arresa e ha sempre ricucito gli strappi. Trascinata da un super Kuuba (per il 18 estone 21 punti con 5/7 da tre) la squadra di Andreazza ha trovato il primo vantaggio al 23’ (41-40) e poi ha provato l’allungo (50-44 al 25’) subito rintuzzato dagli ospiti che nel secondo quarto hanno perso per infortunio Claudio Negri fino a quel momento un rebus irrisolta per la Libertas. Oleggio però ne ha mascherato bene l’assenza con una prestazione di grande intensità. Infortunio anche in casa Libertas: Casella dopo l’intervallo lungo è rimasto in panchina per un risentimento muscolare. Out il numero 31, però ci ha pensato Kuuba a tenere a galla Livorno.

Nel finale la stanchezza ha partorito molti errori da una parte e dall’altra e si è arrivati ai supplementari dopo che Marchini sulla sirena aveva fallito il jump della vittoria. Nell’over time c’è stata la sagra dei regali reciproci tra palle perse e tiri facili sbagliati. Il risultato degli ultimi 5’ è stato di 4-3 per la Libertas che ringrazia Marchini, gelido dalla lunetta per il sorpasso quando alla fine mancavano 93”. E da quel momento il punteggio non è più cambiato.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*