La Pielle si aggiudica il derby. Oltre 7mila gli spettatori al Modigliani Forum

Partita equilibrata per l'intero arco dei 40 minuti

Share

Pubblicato ore 18:35

LIVORNO – 7833 spettatori, erano veramente tanti ieri sera, 8 dicembre, i tifosi accorsi per supportare Pielle e Libertas nel derby amaranto di pallacanestro. La Livorno sportiva dunque vince, non si registrava un sold out al Modigliani Forum dal 2004 e vince anche la Pielle che si aggiudica la più bella stracittadina dell’epoca moderna, superando la Maurelli Libertas 1947 per 61-59.

Partita equilibrata per l’intero arco dei 40 minuti, con mini vantaggi da una parte e dall’altra (34-32 alla pausa lunga); nel cuore della ripresa la compagine di coach Andreazza prova a dare una sterzata al derby sul 49-56, ma dall’altra parte gli uomini di Marco Cardani dimostrano ancora una volta di non volersi arrendere mai.

La Libertas si smarrisce alla penultima curva e cede il passo agli avversari. Pronti via e i padroni di casa fanno la voce grossa sospinti da un super Rubbini (15 all’intervallo lungo): 7-0 in un amen. Lucarelli ricuce lo strappo e la Libertas prova l’allungo (14-19 al 9’). Nel secondo quarto la Pielle prova ad allungare, ma è sul finire del terzo quarto che strappa: 47-39. Qui comincia un’altra partita. Anzi ne iniziano due. La prima è di marca amaranto: difesa asfissiante, attacchi sfruttati al meglio ed ecco il break che pare decisivo (2-17 e 49-56 al 36’).

La Libertas però a questo punto si pianta. Perde palloni sanguinosi in attacco, non capitalizza il possesso del possibile +9 e la Pielle rientra: 56-56. Ricci mette la tripla della grande illusione, Bargnesi fallisce quella del +6. L’attimo fugge, Piazza pareggia da 3 e dopo un pasticcio offensivo la Pielle trova i liberi del sorpasso con Lo Biondo a -17” dalla sirena. C’è il tempo per pareggiarla o vincerla, ma Sipala prima e Fratto sull’extrapossesso prendono il ferro e finisce 61-59 e la Pielle festeggia sotto la Curva Sud.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*