“Tredici” torna su Netflix con la seconda stagione

Dal 18 maggio e ci saranno anche nuovi personaggi

tredici
La protagonista Hannah Baker interpretata da Katherine Langford
Share

Tredici” (13 Reasons Why), la controversa serie targata Netflix che ha raccontato il tema del bullismo a scuola e del suicidio, torna il 18 maggio con la seconda stagione e nuovi personaggi.

Gli episodi, tredici in tutto, narreranno gli eventi successivi alla morte di Hannah Baker, la studentessa che, a causa delle vessazioni dei suoi compagni di scuola, arriva al suicidio. Nella prima stagione la storia ruotava attorno al personaggio di Clay, compagno di scuola di Hannah e innamorato della ragazza, al quale viene fatta recapitare una scatola che contiene alcune musicassette sulle quali è incisa la voce della giovane che spiega le ragioni che l’hanno condotta a questo gesto estremo.

Il suicidio e il bullismo sono solo due degli argomenti trattati nella serie insieme alla violenza sessuale, all’omosessualità e alle violenze domestiche. La serie ha ottenuto molte critiche sull’estrema crudezza con cui vengono trattati gli argomenti, ma c’è chi invece ha addirittura creato una petizione per renderne obbligatoria la visione nelle scuole.

A cura della redazione

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*