Rubrica Cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

Tutto quello che vuoi – Arena Fabbricotti Ore 21.30

Regia di Francesco Bruni. Un film con Giuliano Montaldo, Andrea Carpenzano, Arturo Bruni, Vittorio Emanuele Propizio, Donatella Finocchiaro.  Genere Commedia –  Durata 106 minuti.

Trama: Alessandro, ventidue anni, è trasteverino ignorante e turbolento; Giorgio, ottantacinque, è un poeta dimenticato. I due vivono a pochi passi l’uno dall’altro, ma non si sono mai incontrati, finché Alessandro è costretto ad accettare un lavoro come accompagnatore di quell’elegante signore in passeggiate pomeridiane. Col passare dei giorni dalla mente un po’ smarrita dell’anziano poeta e dai suoi versi, affiora progressivamente un ricordo del suo passato più lontano: tracce per una vera e propria caccia al tesoro che incuriosisce progressivamente Alessandro e accende la cupidigia dei suoi amici che pensano di trovare chissà quale bottino

Lion – La strada verso casa” – Arena Ardenza Ore 21.30
Regia di Garth Davis. Con Dev Patel, Rooney Mara, Nicole Kidman, David Wenham, Nawazuddin Siddiqui. Titolo originale: Lion. Genere drammatico. Durata 129 minuti.

Trama: Tratto da una storia vera. Un bambino indiano di 5 anni che finisce sul treno sbagliato e si perde a Calcutta, in India. Ritrovato dalle autorità non riesce a spiegare da quale luogo provenga per cui viene affidato a una famiglia australiana. Molto tempo dopo, il bambino, divenuto adulto decide di provare a ritrovare la stazione

“INSOSPETTABILI SOSPETTI” Arena La Meta Ore 21.30

Regia di Zach Braff. Un filmcon Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin, Ann Margret, Joey King, Matt Dillon. Genere Commedia –  durata 126 minuti.

Trama: Willie, Joe e Al, tre amici di vecchia data sono stufi di star seduti tutto il giorno su una panchina al parco ad osservare i piccioni che beccano le briciole,così cercano un modo per dare una svolta alla loro vita. Come se non bastasse la monotonia delle giornate, di colpo vedono i loro fondi pensione andare in fumo a causa della banca che li ha utilizzati per coprire un’assicurazione aziendale. Pressati dal bisogno di pagare le bollette e sbarcare il lunario, per la prima volta in vita loro, si trovano costretti a deviare dalla retta via e così, i tre se la rischiano tutta per vendicarsi, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati dei loro soldi.

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*