Rubrica Cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

Share

Lasciati andare” – Arena Fabbricotti Ore 21.30
Regia di Francesco Amato. Un film  con Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris, Luca Marinelli, Pietro Sermonti. Genere Commedia –  durata 102 minuti.

Trama: Elia Venezia è uno psicanalista che, per curare i suoi pazienti, utilizza anche  l’ipnosi per la poca voglia di lavorare che si ritrova. È separato in casa con tanto di appartamento diviso strategicamente in due per la pigrizia nel trovarne un altro. A un certo momento della sua vita però, quando la ghiottoneria e il sovrappeso, rischiano di creare ad Elia seri problemi di salute, lo psicanalista si vede costretto a fare  esercizio fisico. Ad allenarlo si presenterà una particolare personal trainer, la spagnola Claudia, ragazza sempre pronta a cacciarsi nei guai ma con la quale Elia scoprirà di avere molte affinità.

La Tenerezza” – Arena Ardenza Ore 21.30

Regia di Gianni Amelio. Con Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi, Renato Carpentieri. Genere drammatico. Durata 103 minuti.

Trama: Un anziano signore Lorenzo che, tornato a casa dopo essere stato in ospedale a causa di un infarto, incontra Michaela (Michela Ramazzotti) seduta sulle scale rimasta chiusa fuori dal suo appartamento. Lorenzo aiuta la ragazza a rientrare in casa consentendole di usare il balcone che confina con la sua casa. Da quel momento le vite dei due personaggi, insieme a quelle del marito di Michela, Fabio (Elio Germano) e dei due figli, si legheranno in maniera indissolubile.

“MAMMA O PAPA” Arena La Meta ore 21.30

Trama: Regia di Riccardo Milani. Un film con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Marino, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi. Genere Commedia –  Durata 98 minuti.Valeria e Nicola sono pronti a divorziare, d’accordo su tutto, e si preparano a comunicare la loro scelta ai tre figli ma tutto si complica  quando  viene accettata la richiesta di Nicola di esercitare la sua professione di ginecologo in Mali per sette mesi e contemporaneamente a Valeria, ingegnere edile, viene offerto un trasferimento in Svezia

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*