Rubrica Cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

Share

“LADY MACKBETH” Arena Fabbricotti Ore 21.30

Regia di William Oldroyd. Un film con Florence Pugh, Cosmo Jarvis, Paul Hilton, Naomi Ackie, Christopher Fairbank. Genere Drammatico – Gran Bretagna, 2016. Durata 89 minuti.

Trama: Katherine vive reclusa in un freddo palazzo isolato nella campagna, inchiodata da un matrimonio di convenienza, evitata dal marito, disinteressato a lei, e tormentata dal suocero che vuole un erede. La noia estrema e la solitudine forzata spingono Katherine, durante una lunga assenza del marito, a avventurarsi tra i lavoratori al loro servizio e ad avviare una relazione appassionata con uno stalliere senza scrupoli. Decisa a non separarsi mai da lui, folle d’amore e non solo, Katherine è pronta a liberarsi di chiunque si frapponga tra lei e la sua libertà di amare chi vuole.

Libere, disobbedienti, innamorate” – Arena Ardenza. Ore 21.30

Regia di Maysaloun Hamoud. Con Mouna Hawa, Sana Jammelieh, Shaden Kanboura, Mahmud Shalaby, Riyad Sliman. Titolo originale: Bar Bahar. Genere drammatico. Durata 96 minuti.

Trama: Tre ragazze palestinesi condividono un appartamento: Salma lavora come dj ed è discriminata dalla famiglia cristiana perché omosessuale, Leila è un avvocato penalista single, Noor è una studetessa musulmana osservante, fidanzata con un uomo, fanatico religioso, che non apprezza le sue due coinquiline. Le tre ragazze si uniranno per sconfiggere le discriminazioni a favore della libertà.

 

“FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO” – Arena La Meta Ore 21.30

Regia di Hugo Gélin. Un film  con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston, Ashley Walters. Titolo originale: Demain tout commence. Genere Commedia drammatica – Durata 118 minuti.

Trama:Samuel è un eterno adolescente, uno che vive in vacanza dalle responsabilità della vita, che non riesce a fermare il divertimento nemmeno quando l’ora si fa tarda. Poi, una mattina, bussa alla sua porta una vecchia fiamma, la ragazza di un’estate, Kristin, di cui Samuel non serba quasi ricordo e gli mette in braccio un neonato, Gloria: sua figlia. Kristin sale quindi su un taxi e sparisce letteralmente nulla. Samuel la rincorre a Londra, convinto che si tratti di un disguido rapidamente risolvibile, ma otto anni dopo lui e Gloria sono ancora insieme, più legati che mai.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*