Rubrica Cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

LLL d 33_5542.NEF
Share

“LA LA LAND”   Arena Fabbricotti Ore 21.30

Regia di Damien Chazelle. Un film con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno. Genere Commedia – Durata 126 minuti.

Trama: Mia sogna di poter recitare ma intanto, mentre passa da un provino all’altro, serve caffè e cappuccini alle star. Sebastian è un musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar in cui nessuno si interessa a ciò che propone. I due si scontrano e si incontrano fino a quando nasce un rapporto che è cementato anche dalla comune volontà di realizzare i propri sogni e quindi dal sostegno reciproco. Il successo arriverà ma, insieme ad esso, gli ostacoli che porrà sul percorso della loro relazione.

“FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO” – Arena Ardenza Ore 21.30

Regia di Hugo Gélin. Un film  con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston, Ashley Walters. Titolo originale: Demain tout commence. Genere Commedia drammatica – Durata 118 minuti.

Trama:Samuel è un eterno adolescente, uno che vive in vacanza dalle responsabilità della vita, che non riesce a fermare il divertimento nemmeno quando l’ora si fa tarda. Poi, una mattina, bussa alla sua porta una vecchia fiamma, la ragazza di un’estate, Kristin, di cui Samuel non serba quasi ricordo e gli mette in braccio un neonato, Gloria: sua figlia. Kristin sale quindi su un taxi e sparisce letteralmente nulla. Samuel la rincorre a Londra, convinto che si tratti di un disguido rapidamente risolvibile, ma otto anni dopo lui e Gloria sono ancora insieme, più legati che mai.

Fortunata” – Arena La Meta Orario 21.30.

Regia di Sergio Castellitto. Un film con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce, Hanna Schygulla. Genere drammatico. Durata 103 minuti.

Trama: Fortunata è una donna piacente di trentanni che, con grandi difficoltà, sta crescendo da sola la figlia Barbara di otto anni in uno dei quartieri più degradati della Capitale. Fortunata lavora in nero andando di casa in casa come apprendista parrucchiera coltivando il sogno di aprire un suo negozio di parrucchiera e conquistare così un minimo di indipendenza economica. Franco, l’ex marito violento che lei ha cacciato da casa, la tormenta con continue visite inaspettate, insulti gratuiti e aggressioni sessuali. Ad un certo punto però si apre uno spiraglio di possibile felicità per Fortunata ed è quando incontra uno psicoterapeuta infantile che si chiama Patrizio a cui è stato affidato dai servizi sociali il sostegno psicologico a Barbara. Attraverso Patrizio, si presenterà a Fortunata l’opportunità per cambiare la propria vita.

A cura della redazione

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*