Rubrica cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

“Moglie e marito” – Arena Fabbricotti. Orario 21.30

Lungometraggio di esordio di Simone Godano. Andrea è un dottore, con precisione, un affermato neurochirurgo, Sofia un nuovo volto della Tv. I due sono ormai sposati da parecchi anni e hanno costruito una bella famiglia insieme ma da qualche tempo ormai non ne possono più l’uno dell’altra e sono diventati Insofferenti alla presenza altrui. Tutto questo emerge grazie ad una seduta di terapia di coppia dove entrambi, fissi sulle rispettive posizioni e incapaci di ascoltare si attaccano accusandosi l’un l’altro fino a quando un giorno, un esperimento scientifico mal riuscito farà entrare Sofia nel corpo di Andrea e viceversa. Riusciranno in questo modo a comprendersi?

“L’ora legale” – Arena Ardenza. Orario 21.30

Valentino e Salvo sono due cognati ma soprattutto due amici che vivono nel paesino di Pietrammare. I due gestiscono insieme un chioschino sulla piazza principale. Un giorno Pierpaolo decide di candidarsi a sindaco di Pietrammare diventando così lo sfidante di Gaetano Patanè, il primo cittadino attualmente in carica famoso per i suoi traffici loschi volti al malaffare. A sorpresa, di tutti, vince lo sfidante ma una volta eletto questo esigerà il rispetto assoluto delle regole ma non per quanto riguarda se stesso. Da quel momento quindi Salvo e Valentino, molto diversi l’uno dall’altro, uno disonesto l’altro onesto scopriranno di essere meno diversi di quanto pensassero.

“La Bella e la Bestia” – Arena La Meta. Orario 21.30

La storia della bella e la bestia la conosciamo tutti perché con quella favola moltissime generazioni sono cresciute e si sono trovate a tifare per la bestia durante la lotta con Gaston. Il film rispecchia fedelmente la favola, un principe arrogante rifiuta l’ospitalità nel suo castello ad una vecchietta vestita di stracci la quale però non era una semplice vecchietta ma una strega che a causa del rifiuto del principe decide di trasformare lui in una bestia orrenda e tutta la sua servitù in servizi da pranzo candelabri orologi e quant’altro. Il Principe disperato prova a chiedere scusa alla vecchietta ma lei ormai lo ha trasformato e come unica possibilità di redenzione dice al principe che solo il vero amore potrà salvarlo. Poco lontano da lì, una giovane fanciulla di nome Bella innamorata dei libri, al contrario dei suoi compaesani tutti dediti alla caccia e alle cialtronerie, sognava una vita diversa lontana da tutto e da tutti. Un giorno il padre di lei finisce proprio davanti al castello del principe ormai divenuto una bestia come aspetto e come modi e viene rinchiuso nella prigione del castello….. Bella andrà a cercarlo e farà la conoscenza della bestia….

Diletta Fallani

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*