“Il Signore degli Anelli” torna in Tv, alcune curiosità sul film

La trilogia diretta da Peter Jackson è fedele trasposizione del libro

il signore degli anelli
Frodo e Sam in una scena del film
Share

Pubblicato ore 18:00

  • di Diletta Fallani

Dopo Animali Fantastici, in programma per questa sera su italia uno, sarà la volta della saga “Il Signore degli Anelli” Quanti di voi la guarderanno? Penso in molti. La trilogia diretta da Peter Jackson è davvero una realizzazione eccellente della trasposizione su pellicola da un libro e confido che anche voi la pensiate cosi. Proprio per questo all’interno dell’articolo ho deciso di inserire alcune curiosità sul film per i più appassionati, sperando di fare cosa gradita e di intrattenervi piacevolmente per qualche momento con questa breve lettura.

1)Sean Connery fu contattato per il ruolo di Gandalf, ma non aveva letto i libri. Gli fu recapitata allora la sceneggiatura ma non riuscì a comprendere bene il personaggio. Al tempo gli fu offerto il 15% del totale degli incassi del film. Facendo due conti sarebbero stati più o meno 400 milioni di dollari.

2) Le urla dei Nazgul sono state realizzate attraverso un’idea geniale dei tecnici del suono strusciando molti bicchieri di plastica insieme l’uno contro l’latro.

3) La battaglia al Fosso di Helm fu girata per quattro lunghi mesi e sempre e soltanto durante la notte perché era il momento giusto per la luce.

4) Sulla lapide di Tolkien è incisa la scritta “Beren”, mentre su quella di sua moglie “Luthien”. Vi ricorda niente? La storia d’amore di un uomo mortale con una meravigliosa fanciulla elfica.

5) Il ritorno del re detiene il record per il più alto numero di corpi umani in un film, ben 836 persone presenti in una singola cena.

6) Viggo Mortesen nel film “Le due torri” si ruppe un dito del piede dando un calcio all’elmo di un orco. L’urlo di dolore piacque al regista tanto da tenerlo nel montaggio del film.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*