Concorso Internazionale Scrittori per l’Europa

Giuliana Donzello premiata per "L'Ostatismo ultima impronta del Novecento"

Share

PISA- Ieri presso la splendida Tenuta di San Rossore, l’Ibiskos Ulivieri editrice di Empoli, ha insignito Giuliana Donzello, del Premio della Giuria per il Saggio “L’Ostatismo ultima impronta del Novecento” in occasione del “XII° Concorso Internazionale Scrittori per l’Europa”.

“Un premio inatteso ma che mi rende molto felice- racconta l’autrice- soprattutto perchè è frutto di uno studio che storicizza la ricerca pittorica ultra trentennale di Paride, al quale lo dedico con tutto il mio amore.”

Giuliana Donzello nasce a Venezia, il 25 aprile 1949. Consegue la Laurea in Lettere e la specializzazione post-laurea presso l’università di Firenze. Inizia la sua carriera come curatrice del Settore Arti visive della Biennale di Venezia, intorno agli Anni Ottanta e come autrice di articoli e studi sull’evoluzione del gusto all’esposizione veneziana. Alterna la carriera di docente a quella di ”ricercatore universitario”, collaborando con l’Università di Venezia, al Dipartimento di Storia e Critica delle Arti Contemporanee, dal 1979 al 1985.

Successivamente si dedica alla docenza e all’Arte-terapia, cioè al valore di “cura”, (intesa in senso aristotelico come “attenzione alla persona”), dei colori e dell’atto creativo in sé sulla psiche umana, specialmente in soggetti deboli e socialmente svantaggiati. La più recente delle sue pubblicazioni su tale argomento, “Il Vento di Tampere” è stato al centro del convegno sull’integrazione alla Commissione Europea di Bruxels. È anche  autrice di numerosi articoli e saggi sull’arte e di pubblicazioni per la formazione universitaria.

Oggi, dopo un’analoga esperienza di direttrice e curatrice artistica a Verona, collabora con lo “Studio d’Arte Contemporanea MeS3” di Livorno e lavora al campo della ricerca artistica contemporanea e della narrativa. Da questo suo nuovo percorso è nato”L’Ostatismo ultima impronta del Novecento” che consigliamo ai lettori curiosi di leggere.

 

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*