“Bosch – Il Giardino dei Sogni” arriva al The Space

Il documentario è arricchito dagli interventi di artisti, scrittori, filosofi, musicisti

LIVORNO – Nuovo appuntamento nelle sale The Space per gli appassionati di arte e grande schermo: domani e mercoledì 8 novembre alle ore 20.00 sarà proiettato “Bosch – Il Giardino dei Sogni”, film-evento diretto da José Luís López Linares su uno dei dipinti più iconici al mondo, “Il Giardino delle Delizie” di Hieronymus Bosch, uno dei pittori più visionari della storia dell’arte.

Protagonista del film è il racconto della “doppia anima” di Bosch, artista che più di ogni altro è riuscito a fondere la cultura figurativa fantastica ed esotica del Medioevo con le nuove istanze del rinascimento fiammingo.

“Il Giardino delle Delizie” ad esempio  è un quadro che con sapiente eleganza si rivolge a tutti. È destinato a generare piacere e costernazione agli occhi dell’osservatore comune, ma contiene anche concetti più nascosti che un individuo acuto, impegnato in una ricerca interiore, riconoscerà certamente come simboli di più profondi livelli di significato, capaci di scavare nella coscienza, miscelando con maestria acrobatica mostruoso e macabro, fantastico e demoniaco.

 Il documentario è arricchito dagli interventi di artisti, scrittori, filosofi, musicisti e scienziati sui significati personali, storici e artistici dell’opera. Nel corso del film lasciano infatti la loro testimonianza su “Il Giardino delle Delizie” scrittori come Salman Rushdie, Orhan Pamuk e Cees Nooteboom; artisti come Miquel Barceló; musicisti come Ludovico Einaudi. E ancora drammaturgi, illustratori, neuroscienziati e ovviamente storici dell’arte come Pilar Silva (curatore della mostra “Bosch, l’esposizione cinquecentenaria” al Museo Nazionale del Prado) e Xavier Salomon (Peter Jay Chief Curator della Frick Collection di New York).

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*