Rubrica cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

A scelta tra: "Allied", "Manchester by the sea" e "Rosso Instanbul"

cinema aperto
Share

LIVORNO – Stasera il cinema livornese offre tra gli altri il film che vede protagonista Brad Pitt, diretto dal grande Robert Zemeckis regista di pellicole cult da “All’inseguimento della pietra verde”, alla trilogia di “Ritorno al futuro“, fino a “Chi ha incastrato Roger Rabbit”, “La morte ti fa bella”, “Forrest Gump“, con cui ha vinto l’Oscar nel 1995, “Cast Away” e “A Christmas Carol“.

Allied – Un’ombra nascosta” – Arena Ardenza. Ore 21.30

Regia di Robert Zemeckis. Con Brad Pitt, Marion Cotillard, Jared Harris, Lizzy Caplan, Daniel Betts, Matthew Goode. Titolo originale: Allied. Genere azione – Durata 147 minuti.

Trama: Il film è ambientato nel corso della seconda guerra mondiale. Il comandante di aviazione Max Vatan (Brad Pitt) arriva a Casablanca per conoscere Marianne Beausejour (Marion Cotillard). I due si fingono marito e moglie per farsi invitare al ricevimento dell’ambasciatore tedesco e assassinarlo. Ma Max e Marianne nasce davvero l’amore.

Manchester by the sea” – Arena La Meta. Ora 21.30

Regia di Kenneth Lonergan. Con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler, Lucas Hedges, Gretchen Mol. Genere drammatico. Durata 135 minuti.

Trama: Lee, il protagonista, è ossessionato dal suo passato tragico. Quando viene a sapere che il fratello è morto deve tornare nella cittadina d’origine dove scopre di essere stato nominato tutore del nipote. Qui ritroverà la comunità e la sua ex moglie e riaffioriranno quei ricordi che aveva cercato di cancellare.

Rosso Instanbul” – Arena Fabbricotti. Ore 21.30

Regia di Ferzan Ozpetek. Con Halit Ergenç, Tuba Büyüküstün, Nejat Isler, Mehmet Günsür, Cigdem Onat, Serra Yilmaz. Titolo originale: Istanbul Kirmizisi. Genere commedia. Durata 115 minuti.

Trama: Dopo venti anni di esilio a Londra, un esilio che lui stesso ha voluto e si è imposto, Orhan (Halit Ergenç) decide di ritornare ad Istanbul per questioni lavorative, infatti, deve fare da editor a un famoso regista, Deniz Soysal (Nejat Isler). Deniz ha scritto un libro nel quale sono racchiusi i suoi ricordi d’infanzia e giovinezza, tra cui alcuni amori importanti e meno importanti, amici perduti e ritrovati ma soprattutto i parenti a cui ha dedicato capitoli speciali. I parenti, ancora in vita e residenti nella città di Istanbul avendo saputo che Deniz insieme al suo editor sono giunti in città, sono felici e pronti a presentarsi al loro cospetto per fare due chiacchiere. Da quel momento tutto cambia, Soysal, dopo un breve contatto iniziale, decide di scomparire e lasciare tutto in mano all’editor venuto dall’Inghilterra.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*