Toscana: in arrivo uno sciopero degli autobus di 24 ore

Previsto per mercoledì 24 gennaio

Foto di Luka Miskic da Pixabay
Share

Pubblicato ore 14:00

TOSCANA – Mercoledì 24 gennaio i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse nel servizio urbano ed extraurbano di tutta la Toscana, a causa di alcuni scioperi, nazionali e aziendali, di 4 e 24 ore, che si sovrapporranno.

Il servizio sarà garantito in due fasce orarie: tra le 4.15 e le 8.14 e tra le 12.30 e le 14.29.

Questo sciopero coinvolgerà sia il personale viaggiante che gli impiegati, compresi quelli delle biglietterie. Per operai e impiegati lo sciopero è previsto per l’intero turno di lavoro.

La regolarità del servizio dei bus fuori dalle fasce di garanzia e la presenza di personale alle biglietterie, dipenderà dalle adesioni allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero di 24 ore a cui aderirono COBAS Lavoro Privato, CUB trasporti e USB Lavoro Privato, del 2 dicembre 2022, fu del 22,17%.
Per informazioni consultare il sito www.at-bus.it, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 (Lunedì-Domenica 6-24).

Le motivazioni

Lo sciopero nazionale di 24 ore è stato indetto da USB Lavoro privato e da COBAS Lavoro Privato, ADL Cobas, SGB Sindacato Generale di Base e Cub Trasporti congiuntamente hanno aderito le sigle USB Lavoro Privato, Cobas Lavoro Privato, CUB Trasporti per chiedere: aumento salariale, riduzione dell’orario di lavoro, adeguamento sicurezza, blocco privatizzazioni e gare, libero esercizio di sciopero, superamento dei salari di ingresso, modificare i criteri di appalti e subappalti, salario minimo, sicurezza dei lavoratori, legge sulla rappresentanza, blocco delle spese militari ed investimenti sui servizi pubblici essenziali.

Lo sciopero nazionale di 4 ore è indetto per la mancata convocazione sulla trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro a livello nazionale proclamato da USB Lavoro Privato.

Lo sciopero aziendale di 24 ore proclamato da COBAS Lavoro Privato è stato proclamato relativamente alle condizioni di lavoro, differenze salariali e normative, problematiche dei nuovi assunti, esternalizzazione della verifica, problematiche del personale inidoneo alla mansione premio di risultato, parco mezzi vetusto e relativa manutenzione, taglio al servizio TPL, corrette relazioni industriali.

Infine, lo sciopero aziendale di 4 ore di SLM FAST Confsal per la provincia di Pisa riguarda il mancato rispetto delle normative di lavoro e alla modifica della programmazione scaglioni ferie.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*