Torre di Pisa: al via i festeggiamenti per gli 850 anni dalla posa della prima pietra

Tre le iniziative l'illuminazione del Campanile

La Cattedrale e la Torre di Pisa
Share

Pubblicato ore 18:38

PISA – La Torre di Pisa festeggia ben 850 anni dalla posa della prima pietra, i festeggiamenti prenderanno il via domani 9 agosto e avranno la durata di un anno (fino al 9 agosto 2024). Il programma completo verrà presentato domani nel corso di una conferenza stampa presso l’Auditorium Toniolo al Museo dell’Opera del Duomo di Pisa.

Ma domani sono previste anche le seguenti attività celebrative:

– Ore 12.00 suono delle campane del Campanile.
– Ore 21.30 illuminazione del Campanile e proiezione del logo dell’850° sul muro esterno del Museo dell’Opera.
– Dalle ore 20.30 alle ore 24.00 apertura gratuita di tutti i monumenti della Piazza del Duomo tranne il Campanile perché illuminato e non visitabile per motivi di sicurezza
– Dalle ore 21.45 sulle gradinate della Cattedrale (di fronte alla porta di San Ranieri) un concerto di pianoforte del Maestro Ramin Bahrami, con libero accesso, con il seguente programma:

J.S.Bach: Aria dalle “Variazioni Goldberg”
J.S.Bach: Aria sulla 4 a corda bwv 1068
L.V. Beethoven: Adagio dalla sonata n.14 op 27 n.2 “Al chiaro di Luna”
J.P. Rameau: Tambourin dalla Suite in mi minore
W.A.Mozart: Marcia alla Turca KV 331 in la maggiore
L.V. Beethoven: Für Elise
J. Brahms: Intermezzo in la maggiore n.2 op. 118
F.Chopin: Valse in do diesis minore op 64 n.2
S. Rachmaninov: Prelude op 3 n.2 in do diesis minore
F.Mompou: Cancon y Danza n.6 in mi bemolle minore
A. Rohani: Gole Sangam. (Melodia persiana)

Informazioni: Opera della Primaziale Pisana Gianluca De Felice 050/835011-12.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*