Patti Smith incanta il pubblico di Firenze tra poesia e musica

La cantante ha celebrato il David di Michelangelo

Patti Smith. Foto: Guido Cozzi per la Galleria dell’Accademia di Firenze
Share

Pubblicato ore 10:00

FIRENZE – Un pubblico estasiato, che non ha resistito a ballare al ritmo di “Because the night” e a intonare happy birthday in onore della figlia Jesse che festeggiava ieri il compleanno.

Un evento unico quello che ha visto protagonista Patti Smith l’icona del rock mondiale, la poetessa della notte, esibirsi ieri, 27 giugno, nella Galleria dell’Accademia di Firenze a pochi passi dalla statua di David realizzata da Michelangelo Buonarroti.

Titolo del reading musicale “An Evening Of Poetry And Music” e ha visto Smith esibirsi in una formazione acustica, accompagnata dai due figli – Jesse al pianoforte e Jackson alla chitarra – insieme all’amico di lunga data Tony Shanaha, al basso.

L’evento si è svolto per “David 140”, i 140 anni dall’inaugurazione della Tribuna della Galleria realizzata per accogliere e proteggere il David di Michelangelo.

Oltre 200 le persone che, in fila dal primo pomeriggio, sono riuscite a prenotare un posto per assistere all’evento che ha alternato momenti musicali a letture. La sacerdotessa del rock ha aperto con “The boy who loved Michelangelo” una sua poesia dedicata a Robert Mapplethorpe, seguita da “Greatful”, ripercorrendo poi i brani più famosi che hanno segnato la sua carriera per finire con “Because the Night” e “People have the Power”.

“Un evento indimenticabile, unico, quello con Patti Smith – afferma Cecilie Hollberg, direttore della Galleria dell’Accademia di Firenze – che chiude in modo spettacolare la prima parte di David 140. Abbiamo avuto molti ospiti musicisti, storici dell’arte e giornalisti che hanno saputo rendere omaggio, ciascuno con il proprio sapere, alla più celebre delle sculture”.

Le foto sono di Guido Cozzi per la Galleria dell’Accademia di Firenze

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*