Zerocalcare: la mostra del fumettista italiano a Peccioli

Inclusi nuovi lavori realizzati appositamente per l’esposizione

mostra zerocalcare peccioli
Un dettaglio della locandina della mostra
Share

Pubblicato ore 12:00

PECCIOLI – Il Museo di Palazzo Pretorio (piazza del Popolo, 5) ospita fino al 20 settembre la mostra “Zerocalcare. Senza santi, senza eroi“, che include nuovi lavori realizzati appositamente per l’esposizione. La mostra racconta la storia di oggi, una ‘storia capovolta’ rispetto a quella entusiasta degli anni Settanta e Ottanta che ritraeva il nostro Paese come culla di civiltà, progresso, possibilità, libertà. Oltre alle tavole realizzate ad hoc, saranno visibili tavole centrali nella produzione dell’artista, vero nome Michele Rech, compresa tra il 2003 il 2020.

I nove ritratti su tela e foglia oro, esposti nella prima sala e lungo il vano scale del Palazzo Pretorio, costituiscono il primo nucleo espositivo di questa mostra e rappresentano i tipici personaggi del repertorio ‘zerocalcariano’, alcuni famosi, altri meno noti: dal T-rex a Lady Cocca del Robin Hood, dal mitico cantante dei Nirvana, Kurt Kobain a Gaetano Bresci, l’anarchico italiano, fino a Nasrin, la difensora coraggiosa dei diritti umani e al ‘Secco’, storico amico di Rech.

La seconda parte della mostra si sviluppa dall’idea che non si può restare fermi a guardare mentre il futuro ci viene derubato da scelte che non tutelano il bene comune. Sono incluse qui illustrazioni legate ai diversi movimenti di opposizione sociale degli ultimi anni e anche storie di cronaca internazionale e italiana.

Ingresso libero

Orari: martedì e giodevì 10-13, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10-13 e 15-19.
Per informazioni: info@fondarte.peccioli.net,| 0587672158, 0587936423.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*