Modena, le meravigliose avventure di esploratori del passato

Un viaggio lungo dal 1400 al 1800

meravigliose avventure

MODENA – I tanti e magnifici viaggi che hanno visto esploratori affrontare i mari per raggiungere luoghi lontani sono al centro della mostra “Meravigliose Avventure. Racconti di viaggiatori del passato” che si tiene fino al 6 gennaio presso la Galleria Estense (Largo Porta Sant’Agostino, 337) a Modena.

Una vera e propria esplorazione attraverso i quadri, le sculture, le arti decorative e materiali di viaggi vissuti da esploratori, mercanti, pellegrini, studiosi, ambasciatori tra il 1400 e il 1800.

Le sezioni

L’esposizione, curata da Martina Bagnoli, direttrice delle Gallerie Estensi e Annalisa Battini, si divide in sei sezioni: la prima riguarda i pellegrinaggi in Terrasanta a partire dal IV secolo; la seconda sezione affronta il Vicino Oriente con gli scambi culturali ed economici che, fin dal XV secolo, resero sempre più forte il rapporto tra i paesi europei e l’Impero Ottomano. Sono invece dedicate all’Africa, all’Estremo Oriente e alle Americhe le successive sezioni, per concludere poi con una sezione dedicata alle opere d’arte.

Molte le figure di viaggiatori del passato che saranno al centro della mostra: Jean de Mandeville, Giovan Battista Ramusio, Matteo Ricci, Athanasius Kircher e Carsten Niebhur, Francesco Cemelli Careri, Sybilla Merian e molti altri.

Una parte sarà dedicata a una selezione di mappe geografiche e Atlanti nella Sala Campori della Biblioteca Estense Universitaria di Palazzo dei Musei.

Biglietto: 10 euro intero, 5 euro ridotto. Il biglietto consente la visita anche alla Galleria Estense e alla Biblioteca Estense.
Info: 0594395711.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*