Lucca, visita guidata all’ex ospedale psichiatrico di Maggiano

Previsto un numero ristretto di persone, obbligatorio prenotarsi

Una delle stanze dell'ex ospedale psichiatrico

LUCCA – Per chi è a cerca di nuove emozioni, per chi è affascinato dai luoghi abbandonati e per chi ama scattare fotografie particolari, il prossimo 15 dicembre si svolgerà una visita fotografica e culturale in notturna nelle aree esterne e interne accessibili dell’ex ospedale psichiatrico di Maggiano.

La visita, a cura dell’Associazione culturale “I luoghi dell’abbandono” che segue luoghi in stato di dismissione e abbandono cercando di rivalorizzarli, sarà su turni avrà inizio alle ore 17 e terminerà alle ore 21.

Si tratta di un’imponente struttura a pochi chilometri da Lucca, arroccata in cima a una collina, che risale al 1773 ed è l’ospedale psichiatrico più antico d’Italia, rimase attivo fino al 1999.

I luoghi da visitare e le norme da seguire

La visita prevede che i partecipanti seguano un percorso obbligatorio e vincolante, con alcune zone dichiarate pericolanti e inagibili che saranno precluse. La visita non sarà limitata da tempistiche e questo permetterà a ogni fotografo di dedicare il giusto tempo a ogni scatto. Oltre alle zone standard, il percorso sarà più ampio e dedicato per cogliere angolazioni fotografiche inedite, tutto per rendere questa visita esclusiva particolare.

Il percorso all’interno dell’ex Ospedale Psichiatrico prevede la visita al: Giardino della Direzione, Chiostro del pozzo, Chiostro della divisione femminile, Chiostro della divisione maschile, chiesa, camerata, cucine, sala pittura e sala radiologica per ripercorrere le fasi del complesso dalle origini al suo sviluppo a cavallo tra XVIII e XX secolo, più alcune zone di norma precluse al pubblico.

Non sono permesse e accettate uscite fuori percorso o violazioni in aree pericolose. Obbligatoria una torcia personale e scarpe coprenti. Sarà presente una guida storica che racconterà e risponderà alle vostre curiosità relative al manicomio.

Costo e informazioni

Contributo organizzativo 20 euro.
Obbligo di utilizzo dei DPP (dispositivi di protezione personale) eventualmente forniti per l’ingresso in alcune aree.
L’accesso all’area è vincolato da un numero ridotto di persone visto l’orario serale della visita.

Prenotazione obbligatoria tramite mail a: iluoghidellabbandonomail@gmail.com. Info: 3408603748.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*