La nave scuola Amerigo Vespucci compie 90 anni

Conosciuta e ammirata in tutto il mondo

Share

Pubblicato ore 14:00

Domani, 22 febbraio, la nave scuola Amerigo Vespucci compirà 90 anni. Il veliero venne varato il 22 febbraio 1931 a Castellamare di Stabia, nei regi cantieri navali. La nave scuola per l’addestramento degli allievi ufficiali dell’Accademia Navale è conosciuta e ammirata in tutto il mondo e fa spesso tappa anche nella nostra città.

Ha sulle sue spalle 800mila miglia di navigazione. Durante il lockdown, nel 2020, è stato annullato il consueto giro del mondo ma ha comunque solcato i mari con una campagna di addestramento nel Mediterraneo e ha salutato gli italiani con le vele illuminate con i colori della nostra bandiera, per trasmettere un segno di fiducia e di speranza agli italiani, in un momento così difficile per il Paese.

Come si legge sul sito ufficiale della Marina Militare: finora l’Amerigo Vespucci ha effettuato ben 79 Campagne di Istruzione a favore degli Allievi della 1ª Classe dell’Accademia Navale, di cui 42 in Nord Europa, 23 in Mediterraneo, 4 in Atlantico Orientale, 7 in Nord America, 1 in Sud America e 2 nell’ambito dell’unica circumnavigazione del globo, compiuta tra il maggio 2002 ed il settembre 2003, periodo nel quale la Nave è stata coinvolta nelle attività connesse con l’edizione della America’s Cup del 2003 in Nuova Zelanda.

Tra le curiosità più interessanti della nave scuola c’è il motto che fa bella mostra di sé con lettere color oro: “Non chi comincia ma quel che persevera“, assegnato nel 1978; il primo motto era “Per la Patria e per il Re”, già appartenuto al precedente Amerigo Vespucci, poi sostituito una prima volta, dopo il secondo conflitto mondiale, con “Saldi nella furia dei venti e degli eventi”, infine con quello attuale.

Sì, poiché c’era un altro Amerigo Vespucci prima di questo, era della metà dell’Ottocento e veniva usato anch’esso per le attività in mare degli allievi dell’Accademia Navale, si trattava di un ex-incrociatore entrato in servizio nel 1885 come Nave di prima linea e poi adattato a Nave Scuola. Quando poi la vita operativa di questa prima nave si avvicinò alla fine fu deciso di costruire due navi scuola, la prima si chiamò Cristoforo Colombo, entrò in servizio nel 1928 e fu impiegata come nave scuola fino al 1943; dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale fu ceduta all’Unione Sovietica in conto risarcimento danni di guerra, la seconda è l’Amerigo Vespucci.

Attualmente la nave scuola si trova nel porto di La Spezia.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*