Gli scatti del livornese Claudio Barontini in mostra in provincia di Benevento

60 fotografie in bianco e nero

Particolare della locandina
Share

Pubblicato ore 12:00

BENEVENTO – Si chiama “Claudio Barontini Photos. I volti e la storia” la mostra che espone una selezione di 60 fotografie in bianco e nero, tra scatti iconici e foto ancora inedite dell’artista livornese Claudio Barontini, a San Giorgio La Molara (Benevento).

Barontini, tra i più conosciuti fotografi italiani contemporanei, esporrà alla Pinacoteca Comunale con inaugurazione venerdì 19 maggio, ore 17, sotto la direzione artistica del prof. Giuseppe Leone. A cura di Alessandro Iazeolla e di Maurizio Iazeolla, la mostra è promossa dal Comune di San Giorgio La Molara con il patrocinio di Regione Campania, Provincia di Benevento, Comunità Montana del Fortore, in collaborazione con l’Associazione Culturale Exordium.

La mostra ripercorrerà buona parte del suo percorso artistico del fotografo, dagli anni ‘90 a oggi, mettendo in luce la sua visione che lo colloca in bilico tra il ritrattista e l’abile narratore per immagini. Ci saranno gli ormai celebri ritratti fotografici scattati a Patti Smith, Re Carlo d’Inghilterra, Lindsay Kemp, Vivienne Westwood, Mario Monicelli, Vittorio Gassman, Sofia Loren, Franco Zeffirelli e a molti altri personaggi che hanno segnato gli ultimi decenni. Ma anche fotografie inedite o esposte per la prima volta e tratte dai volumi dell’autore “Silentium Matera”, “Cave Canem”, “New York”, “Muscolai” e “Cinque Terre. I giorni della vendemmia”.

L’evento si inserisce nel percorso di valorizzazione del territorio di San Giorgio La Molara attraverso la cultura: dopo il recente successo della mostra del pittore/fotografo Nicola Ciletti (San Giorgio La Molara 1883–1967) con “Capolavori dipinti con la luce”, il nuovo appuntamento vuol essere infatti un ulteriore passo per consolidare la Pinacoteca, ex Convento dei Domenicani, come polo culturale ed espositivo di rilievo nazionale.

L’artista

Claudio Barontini è nato a Livorno nel 1954. Ha iniziato a fotografare nel 1973, durante una tounée della cantante Milva, di cui per otto anni è stato il bassista della sua band. Ha iniziato a collaborare come fotogiornalista con “L’Europeo” e poi con svariati magazine italiani ed esteri. Dal 2010, all’attività di fotoreporter, ha affiancato quella espositiva in gallerie d’arte, musei e spazi pubblici.

Informazioni e orari

La mostra resterà aperta con ingresso gratuito in corso Umberto I, a San Giorgio La Molara, tutti i giorni dalle 10 alle 13 (inclusi i festivi) fino al 3 settembre.

Sarà accompagnata dalla pubblicazione dell’omonimo libro/catalogo “Claudio Barontini PHOTOS” edito da Bandecchi & Vivaldi Editore (ISBN: 978–88-8341 – 924 -9) con testi di Nicola De Vizio, Giuseppe Leone e di Alessandro e Maurizio Iazeolla. Saranno inoltre proiettati alcuni filmati su l’opera di Barontini. Al vernissage sarà presente l’artista, disponibile per il firmacopie.

Informazioni: pinacotecasangiorgiolamolara@gmail.com

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*