Firenze: arriva Seabin, il cestino mangia-plastica che pulisce l’Arno. Presto anche a Livorno

Il Seabin sarà installato anche a Livorno

plastica mare
Foto generica di plastica in acqua
Share

Pubblicato ore 14:00

FIRENZE – Si chiama Seabin ed è una sorta di cestino mangia-plastica ed è stato installato sull’Arno. Un’idea innovativa ed efficace per raccogliere la plastica abbandonata in mare, nei fiumi e nei laghi.

Seabin è dotato di una pompa che trattiene i rifiuti, anche quelli più insidiosi come le microplastiche e le microfibre, ed è capace di raccogliere oltre 500 chilogrammi all’anno, ha una piccola pompa che espelle l’acqua filtrata ed è in grado di lavorare 24 ore su 24 e pompa fino a 25 mila litri di acqua all’ora. La manutenzione consiste nello svuotamento e nella pulizia periodica. È stato installato proprio sotto il Ponte Vecchio, nel tratto del fiume antistante la Società Canottieri che si è resa disponibile a ospitarlo proprio per dare una mano a rendere più pulito il fiume.

Dopo Firenze la campagna è destinata ad estendersi in altri luoghi della Toscana: i Seabin saranno installati, grazie anche a Unicoop Firenze e Unicoop Tirreno, a Castiglione della Pescaia, a Livorno, a Bocca d’Arno – Marina di Pisa e al lago di Bilancino.

L’iniziativa fa parte della campagna “Le nostre acque” di Coop e LifeGate in collaborazione con la Regione Toscana, la quale si farà anche promotrice di un protocollo d’intesa “Arno Pulito” (con Unicoop Firenze, LifeGate e Società Canottieri Firenze) per individuare tutti gli strumenti possibili per il recupero dei rifiuti e per sensibilizzare persone e associazioni sulla salute del fiume.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*