È scomparsa la fotoreporter Letizia Battaglia. Livorno le aveva conferito la cittadinanza onoraria

Aveva inaugurato la sua mostra ai Granai di Villa Mimbelli nel 2019

In primo piano Letizia Battaglia e l'assessore Belais. Foto: Va.Cap.
Share

Pubblicato ore 8:37

  • di Valeria Cappelletti

PALERMO – È scomparsa all’età di 87 anni la grande fotografa Letizia Battaglia.

Battaglia (nata a Palermo nel 1935) ha raccontato attraverso la fotografia gli atroci atti commessi dalla mafia, tra tutte ricordiamo la fotografia che ritrae Piersanti Mattarella.

Battaglia fu la prima a fotografare il presidente della Regione Sicilia, fratello dell’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, riverso nella sua automobile poco dopo essere stato ucciso (gennaio 1980).

Letizia Battaglia, al via la grande mostra ai Granai di Villa Mimbelli
Omicidio Piersanti Mattarella 6 gennaio 1980

La fotografa, insignita con numerosi premi, ha raccontato la miseria, la violenza e le sofferenze della Sicilia e dell’Italia.

Battaglia era stata anche a Livorno, durante amministrazione Nogarin, per l’inaugurazione della mostra a lei dedicata. La mostra dal titolo “Letizia Battaglia” si era tenuta dal gennaio al marzo 2019 ai Granai di Villa Mimbelli, curata da Serafino Fasulo. In quell’occasione la fotografa aveva anche ricevuto la cittadinanza onoraria di Livorno.

Battaglia era poi tornata nella nostra città a giugno 2019 per tenere un workshop sulla fotografia.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*