Mostra del Cinema di Venezia, è il giorno di “Bones and all” di Luca Guadagnino

Ieri è arrivata Cate Blanchett protagonista di "TÁR"

Taylor Russell (sinistra) è Maren e Timothée Chalamet (destra) è Lee in BONES AND ALL, diretto da Luca Guadagnino, a Metro Goldwyn Mayer Pictures film. Credit: Yannis Drakoulidis / Metro Goldwyn Mayer Pictures © 2022 Metro-Goldwyn-Mayer Pictures Inc. All Rights Reserved.
Share

Pubblicato ore 07:00

VENEZIA – Terzo giorno della 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Ieri al Lido è arrivato il cast del film “TÁR” di Todd Field e sul red carpet una bellissima Cate Blanchett protagonista della pellicola. Blanchett interpreta il ruolo della prima donna della storia a divenire direttrice di una delle più importanti orchestre tedesche. Ambientato nel mondo internazionale della musica classica, con Noémie Merlant, Nina Hoss, Sophie Kauer, Julian Glover, Allan Corduner, Mark Strong. “Il copione – ha detto il regista Todd Field – è stato scritto per un’artista: Cate Blanchett. Se avesse rifiutato, il film non avrebbe mai visto la luce”.

Cate Blanchett. Foto ASAC. ph Giorgio Zucchiatti

Oggi proiezione del primo film italiano in concorso, si tratta di “Bones and all” regia di Luca Guadagnino (nel 2018 in concorso per il Leone d’Oro con “Suspiria” e candidatura all’Oscar per “Chiamami col tuo nome” nel 2018). Con Taylor Russell, Timothée Chalamet, Mark Rylance, André Holland, Chloë Sevigny, Jessica Harper, David Gordon Green, Michael Stuhlbarg, Jake Horowitz. Guadagnino arriverà al Lido insieme al cast del film.

Il primo amore sboccia tra Maren, una ragazza che sta imparando a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un vagabondo dai sentimenti profondi. I due si incontrano e intraprendono un’odissea lunga mille miglia che li porterà attraverso le strade secondarie, i passaggi segreti e le botole dell’America di Ronald Reagan. A dispetto degli sforzi profusi, tutte le strade riconducono al loro terrificante passato e a un’ultima battaglia che determinerà se il loro amore potrá sopravvivere alla loro alterità.

Un altro film italiano in concorso verrà proiettato oggi: “Monica” del regista Andrea Pallaoro. Nel 2017 ha diretto il film “Hannah” con Charlotte Rampling, presentato la 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia vincendo la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*