Avis Toscana si mobilita per aiutare il popolo ucraino

Servono medicinali e dispositivi sanitari

Share

Pubblicato ore 07:00

TOSCANA – Avis Toscana al fianco della popolazione ucraina: con una raccolta di fondi per finanziare l’acquisto di medicinali, dispositivi sanitari e l’attivazione di corridoi umanitari per consentire ad alcuni pazienti ucraini bisognosi di urgenti cure di proseguire le proprie terapie all’estero. Una campagna nazionale a cui Avis Toscana partecipa con il coinvolgimento delle 185 sedi presenti nella nostra regione che si stanno attivando in queste ore per fare appello ai donatori e alle comunità locali.

“Ricordiamo ai donatori e a tutti i cittadini che non sono previste raccolte di sangue dedicate all’Ucraina – ha sottolineato Claudia Firenze, presidente Avis Toscana – Il sistema, grazie alla collaborazione tra le associazioni di donatori e le istituzioni, è in grado di rispondere ai bisogni esterni ed esteri in qualunque momento. Ma rinnoviamo l’invito a donare regolarmente il proprio sangue e il proprio plasma perché anche in Italia il fabbisogno non cessa mai”.

Chiunque può dare il proprio contributo effettuando un bonifico bancario sul conto corrente: IBAN IT 49N 02008 01601 000100736058 intestato ad AVIS Nazionale, con la causale “Donatori per la pace”. Per informazioni consultare il sito internet dell’Avis Toscana.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*