Al via il bando “Abitante” a sostegno della danza italiana

Scadenza per la presentazione delle domande il 18 aprile

effetto venezia inaugurazione
Share

Pubblicato ore 12:23

TOSCANA – Un bando a sostegno della danza e delle arti performative promosso dal Centro Nazionale di Produzione Virgilio Sieni e Fondazione CR Firenze e rivolto ad artiste e artisti, coreografe e coreografi, compagnie, collettivi, centri culturali, ricercatrici e ricercatori, studentesse e studenti, operatrici e operatori culturali.

La prospettiva è dare nuove opportunità a lavoratrici e lavoratori che operano nell’ambito della produzione e progettazione della danza e dei linguaggi del corpo, attraverso 7 modalità di partecipazione: il bando assegna premi di sostegno alla produzione, residenze artistiche, creazioni site specific, progetti di formazione e trasmissione, interventi di ricerca e collaborazione, borse di studio per giovani danzatori. L’importo complessivo è di 205mila euro.

Scadenza presentazione domande: domenica 18 aprile 2021. Comunicazione elenco dei progetti/candidati ammessi: venerdì 30 aprile 2021.
Documentazione richiesta, modalità domanda, norme generali sul sito Virgilio Sieni.

Azioni del bando

Sostegno alla produzione: | Cango (2 POSIZIONI)
Residenze artistiche site specific | Cantieri Culturali Firenze (13 POSIZIONI)
Residenze artistiche | PIA Palazzina Indiano Arte (6 POSIZIONI)
Sostegno a compagnie e centri culturali toscani (9 POSIZIONI)
Ricercatrici/ricercatori | Cantieri Culturali Firenze (5 POSIZIONI)
Curatrici/curatori artistici nei processi territoriali | Cantieri Culturali Firenze (5 POSIZIONI)
Borsa di studio per giovanissimi danzatrici e danzatori (20 POSIZIONI)

Il Bando a sostegno della Produzione si rivolge a coreografe e coreografi, compagnie e collettivi italiani, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia, per sviluppare un progetto originale da presentare in prima assoluta negli spazi di Cango Cantieri Goldonetta all’interno della programmazione “La democrazia del corpo” entro dicembre 2022.

Il Bando Residenze Artistiche site specific si rivolge ad artisti e collettivi, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia, che intendano sviluppare progetti artistici in connessione col territorio e le sue caratteristiche geografiche, urbanistiche, sociali, storiche, con un’attenzione alla rigenerazione e cura dello spazio urbano. Le residenze, finalizzate alla creazione di performance originali, si inseriranno nel Festival Cantieri Culturali Firenze (28 giugno>9 luglio 2021) che coinvolge il Quartiere 4 e in particolare ‘Isolotto Vecchio’.

Il Bando Residenze Artistiche si rivolge a coreografe/i e coreografi, danzatrici e danzatori, compagnie e collettivi, senza limiti di età e non necessariamente residenti in Italia, che operano nel settore delle arti performative con un’attenzione alla multidisciplinarità. I progetti artistici e di ricerca investiranno gli spazi di PIA Palazzina Indiano Arte, nel Parco monumentale delle Cascine di Firenze, un centro dedicato alla relazione tra gesto, paesaggio, corpo, natura, territorio.

Il Bando per Compagnie e Centri Culturali toscani si rivolge a realtà con un progetto di produzione, formazione e/o promozione nell’ambito della danza e arti performative, residenti e attive in Toscana. Il progetto potrà essere inserito, entro dicembre 2022, nella programmazione del Centro Nazionale di Produzione: La Democrazia del corpo/Cango, Festival Cantieri Culturali Firenze, Pia Palazzina Indiano Arte.

Il Bando per ricercatrici e ricercatori si rivolge a laureati, laureandi, critici, studiosi, senza limiti di età, interessati alla rigenerazione del territorio in relazione alle pratiche artistiche, performative e partecipative. Sarà creato un gruppo di ricerca per un’esperienza sul campo nell’ambito del Festival Cantieri Culturali. Il lavoro di indagine e documentazione confluirà in una pubblicazione digitale collettiva per la collana Arti Performative e Città, diretta da Virgilio Sieni, Sabrina Tosi Cambini e a cura di Fondazione Michelucci.

Il Bando per curatrici e curatori artistici nei processi territoriali si rivolge a operatrici e operatori culturali, laureandi e laureati in discipline artistiche, scienze umane e sociali, geografiche e urbanistiche, senza limiti di età, che intendano partecipare operativamente al festival Cantieri Culturali Firenze. Le figure selezionate saranno coinvolte come responsabili a supportare degli artisti in residenza, seguendo l’organizzazione, la logistica, la mediazione e il monitoraggio delle azioni del Festival.

Il Bando per giovanissimi danzatrici e danzatori si rivolge alle future generazioni di artisti offrendo borse di studio a studentesse/studenti di età compresa tra i 14 e i 22 anni, domiciliati a Firenze, che frequentano un corso di formazione professionale nell’ambito della danza contemporanea nelle scuole dell’area fiorentina.

Le proposte saranno esaminate da una Commissione composta da membri designati dal Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e da Fondazione CR Firenze. Fondazione CR Firenze investe 80.000 € sul totale e il suo contributo servirà a finanziare la linea sostegno a compagnie e centri culturali toscani.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*