Vaccino anti-Covid: prima RSA e personale sanitario

Arriveranno in Toscana 135mila dosi

Share

Pubblicato ore 07:00

TOSCANA – Categorie a rischio: anziani e personale sanitario, saranno i primi a essere vaccinati contro il Coronavirus. Dopo il Vaccine Day del 27 dicembre, la Regione Toscana è pronta a far partire la campagna di vaccinazione.

Non appena arriveranno le 27.500 dosi saranno gli ospiti delle Rsa e questo primo obiettivo si concluderà entro i primi 10 giorni di gennaio. Il personale delle Residenze riceverà invece il vaccino insieme al resto del personale sanitario–ospedaliero. Da qui al 26 gennaio arriveranno in Toscana 135mila dosi di vaccino.

A partire dal 1 gennaio verrà vaccinato il personale dei reparti Covid ospedalieri, per il quale nei prossimi giorni verrà definita l’agenda delle somministrazioni su appuntamento.

“Ogni giorno che riusciremo a guadagnare – dichiara il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – servirà ad avvicinarci al traguardo che vogliamo raggiungere prima possibile: sconfiggere il virus per poter tornare a svolgere, con sicurezza e responsabilità, tutte le attività che sono proprie di una comunità. Scegliamo di partire dalle trincea delle persone più fragili, che hanno pagato un prezzo altissimo alla pandemia: una scelta etica, oltre che di politica sanitaria”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*