Reparto malattie infettive: Socrem dona un ecografo da 18mila euro

Sani: "Di grande aiuto nella gestione dei pazienti Covid"

Da sinistra: Roxana Lita, Spartaco Sani, Antonia Jelyazkova e Antonella Quagli con l'ecografo donato. Foto: USL
Share

Pubblicato ore 19:51

LIVORNO – La Socrem (Società di Cremazione) di Livorno ha donato un ecografo portatile al reparto di malattie infettive dell’ospedale livornese del valore di 18mila euro.

Grande soddisfazione da parte dei medici del reparto, in particolare del primario Spartaco Sani: “Ringrazio la Socrem della donazione di questa apparecchiatura che potrà essere di grande aiuto nella gestione dei pazienti Covid nel nostro reparto. Sono stati e sono ancora mesi complessi, ma abbiamo sempre avuto la sensazione che la cittadinanza e molte associazioni, come la Socrem, facessero il “tifo per noi”. Il loro apporto è davvero molto apprezzato da me, dalla coordinatrice infermieristica Claudia Marmeggi e da tutti gli operatori chiamati a combattere questa dura battaglia che ci vedrà ancora impegnati nei prossimi mesi”.

“Ogni anno la nostra società, grazie ai fondi che vengono destinati da tutti i nostri soci – spiega Giampaolo Berti, presidente della Socrem – individua un reparto al quale fare una donazione. Questa volta la scelta è caduta sul reparto guidato da Spartaco Sani, primario delle Malattie Infettive, perché volevamo dare un sostegno concreto e tangibile a chi, come lui e tutto il suo staff, è da quasi 12 mesi in prima linea nella lotta contro il Covid-19”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*