Primavera con Avis, tante iniziative a Livorno per donare il sangue

Da "Scatta una foto per Avis" a "Heartbeat – Una goccia per la vita”

con primavera avis tante iniziative a livorno per sensibilizzare alla donazione
Da sn: Silvestri, Marzi, Bagnoli, Bastogi e Ganni

LIVORNO – Primavera ricca di sorprese per Avis Livorno che ha presentato questa mattina tre progetti molto importanti in particolare rivolti agli studenti e agli insegnanti.

Sensibilizzare i docenti: convegno sulla donazione

La prima iniziativa è in programma per il 20 marzo alle ore 15 quando nell’Aula Magna del Liceo Enriques (via della Bassata, 21) si svolgerà un convegno rivolto agli insegnanti delle scuole superiori con l’obiettivo di informare e sesibilizzare sulla donazione di sangue e di plasma.

All’evento prenderanno parte il presidente di Avis Livorno Matteo Bagnoli e il personale medico dell’UOC Trasfusionale di Livorno, con la presenza, fra gli altri, del Dott. Piero Palla, Direttore di Area Trasfusionale dell’Azienda USL Nord Ovest e Direttore dell’UOC Trasfusionale Livorno.

Verranno illustrate le modalità con cui avviene la donazione e la sua importanza, la gestione dell’attività trasfusionale e l’utilizzo di emoderivati nelle malattie ematologiche. “Il Convegno sulla donazione rappresenta per noi un momento importante – spiega Matteo Bagnoli – in cui riusciamo a sensibilizzare direttamente i docenti che svolgono un’opera di informazioni importante presso gli studenti: promuovere la donazione attraverso i canali scolastici ci permette di avvicinarci alle nuove generazioni, che rappresentano il futuro”.

Scatta una foto per Avis e vinci

Il secondo evento è invece un concorso rivolto anche questo ai giovani delle scuole superiori dal titolo “Scatta una foto per Avis“.

Dopo aver puntato sul cinema con “Ciak si dona“, l’associazione guarda a un altro importante medium molto amato dai ragazzi.

Quali i temi. Tutti gli studenti dovranno eseguire delle fotografie di carattere artistico – culturale che siano rappresentative dei sentimenti di altruismo e di solidarietà sociale, come la donazione di sangue. La persona che realizzerà la migliore e più significativa fotografia verrà premiata alla fine dell’anno scolastico, attraverso un insindacabile verdetto da parte di una giuria altamente qualificata, con una borsa di studio del valore di 300 euro. Qualora la foto rispecchiasse la mission di Avis, sarà usata come strumento di comunicazione associativa.

Come partecipare. La foto dovrà essere stampata su carta fotografica nelle dimensioni di un foglio A3 e consegnata entro e non oltre il 31 maggio 2019 presso la sede di Avis Comunale Livorno in Viale Carducci 16. Tutte le foto partecipanti al concorso verranno esposte al Centro trasfusionale di Livorno nella prima settimana di giugno 2019. Venerdì 7 giugno la giuria proclamerà la foto vincitrice della borsa di studio, mentre venerdì 14 giugno in occasione della Festa del Donatore si terrà la premiazione pubblica.

Un video da non perdere

Infine, per sensibilizzare tutti i cittadini è stato realizzato il video “Heartbeat – Una goccia per la vita” da Dario Marzi (pilota di droni, videomaker, fotografo) e Michele Silvestri (stuntman).

Il video mostra Michele Silvestri che fa parkour a Livorno toccando i vari punti simbolo della città prima di arrivare alla sede di Avis, punto di arrivo ideale per tutti i donatori di plasma e sangue. Un video davvero elettrizzante, che piacerà soprattutto ai giovani e li stupirà (guarda il video “Heartbeat – Una goccia per la vita”)

Realizzato in collaborazione con CTT Nord Livorno, Bagni Lido e Palestra Zen Club, “Heartbeat – Una goccia per la vita” contiene un messaggio importante per diffondere la cultura del dono. “Io e Michele Silvestri siamo entrambi videomaker – spiega Dario Marzi – e volevamo fare un video d’azione, che avesse un forte impatto per il livornese e un’utilità sociale”

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*