Livorno. Nessun nuovo caso. Altoparlanti lungo viale Italia e controlli delle forze dell’ordine

Dopo due giorni di sensibilizzazione scatteranno le sanzioni

polizia municipale
Share

Pubblicato ore 18:38

LIVORNO – “I mezzi della protezione civile con altoparlanti passeranno lungo il viale Italia per ricordare ai livornesi che ci si deve spostare da casa solo per lavoro, per motivi di estrema necessità o per motivi di salute. Le forze dell’ordine e la municipale stanno intensificando i controlli e dopo i primi due giorni di opera di sensibilizzazione scatteranno le sanzioni” è quanto ha scritto il sindaco di Livorno, Salvetti, pochissimi minuti fa sulla sua pagina Facebook.

Da venerdì prossimo e per l’intero fine settimana, mezzi della protezione civile, dotati di megafono, inviteranno i cittadini a non riunirsi in assembramenti, a mantenere le distanze di sicurezza e soprattutto a stare a casa. Le macchine della protezione civile si sposteranno, su segnalazione, nei luoghi della città dove si formeranno assembramenti che possono causare il diffondersi del virus.

“Anche quella odierna è stata un’intensa giornata di lavoro per gestire, relativamente a ciò che compete all’amministrazione, il quadro complesso legato all’emergenza Coronavirus – scrive ancora – Parto intanto dai numeri che oggi per la nostra città sono confortanti, nessun nuovo caso di positività segnalato. Livorno che si protegge ha risposto bene per quel che riguarda la città e il rispetto del decreto da parte di chi lavora, non c’è stata invece una risposta adeguata di chi è abituato a trascorrere il tempo libero sul mare o nei parchi. Tante le segnalazioni di assembramenti e per questo è partita l’operazione “weekend a casa”. L’allert sistem ha cominciato ad inviare messaggi in questo senso (tramite telefono, n.d.r.)”.

Tra le misure adottate: è stata attivata la sospensione degli sfratti, sono state sospese le visite in tutte le RSA comprese quelle di proprietà del Comune (Villa Serena e Pascoli), i contrassegni per la sosta e i contrassegni per invalidi sono stati prorogati al 30 aprile, l’assessore Simoncini ha chiesto di bloccare i licenziamenti in attesa del Decreto Ministeriale relativo agli aiuti economici, che sarà varato venerdì prossimo 13 marzo. Al mercatino del venerdì che si svolge in via dei Pensieri potranno aprire soltanto i banchi che vendono generi alimentari. Nel fine settimana (sabato e domenica) chiuderanno le medie e grandi strutture di vendita ed i centri commerciali, potranno rimanere aperti soltanto farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari (piccoli negozi e supermercati).

“Per chiudere – scrive Salvetti – volevo segnalare che si è attivata una articolata rete di volontari che su tutto il territorio sta aiutando anziani e persone bisognose”.

© Vietata la riproduzione

6 Comments

  1. Vorrei sapere se si può fare una passeggiata rispettando ,le distanze con gli altri, e evitando luoghi affollati

    • Si possono fare passeggiate perché non c’è il coprifuoco, scegliendo luoghi che non siano affollati e mantenendo la distanza di sicurezza. Tuttavia se le passeggiate si possono evitare è meglio.

    • Il DPCM di ieri sera emanato da Conte stabilisce che possono rimanere aperti gli esercizi commerciali che svolgono attività alimentari e di frutta e verdura, quindi il Mercato dovrebbe essere aperto.

  2. Quindi una camminata nel verde o in posti isolati con un compagno la posso fare? Certo sempre sotto il comune di Livorno.

    • Non essendoci il coprifuoco si può fare, ma dato che viene chiesto di stare il più possibile in casa magari si può evitare in questi giorni.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*