Donate 13mila mascherine all’Ospedale di Livorno

Frutto di un sequestro, sono state consegnate dalla Guardia di Finanza

Share

Pubblicato ore 14:11

LIVORNO – La Guardia di Finanza di Livorno ha donato alla direzione dell’Ospedale di Livorno 13mila mascherine, frutto di un precedente sequestro. L’iniziativa si è svolta questa mattina.

“Il materiale – spiega Gaetano Cutarelli, Comandante Provinciale Guardia di Finanza di Livorno – veniva venduto come dispositivo di protezione individuale ffp2 ovvero la cui capacità filtrante possa permetterne l’utilizzo anche in ambienti ad alto rischio Covid. Le mascherine non erano però accompagnate dalle necessarie certificazioni. Questo ha fatto scattare dei controlli che hanno evidenziato come in realtà non rispondessero ai requisiti previsti per tale utilizzo. Il materiale però può tranquillamente essere utilizzato in ambienti a basso rischio come quelli amministrativi, per questo abbiamo richiesto il dissequestro alla procura di Lucca e deciso la consegna all’Azienda USL Toscana nord ovest”.

“Questa mattina – dice Luca Carneglia, direttore dell’ospedale di Livorno – dobbiamo dire due volte grazie alla Guardia di Finanza. Da una parte ha evitato che arrivasse a disposizione del materiale che non garantisse sicurezza ai nostri operatori, dall’altra ha disposto la consegna di mascherine che possono tranquillamente essere utilizzate come dispositivi di comunità permettendo la limitazione della diffusione del contagio”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*