Centro trasfusionale di Livorno, “donazione in giallo” ed estrazione uova pasquali

Utenti e operatori sono invitati a indossare qualcosa di giallo

LIVORNO – Sarà una giornata dedicata alla “donazione in giallo” quella di venerdì 19 aprile al centro trasfusionale di Livorno. Utenti e operatori sono invitati a indossare un indumento o un accessorio di tale colore usato per la sensibilizzazione alla donazione del plasma. Al termine della mattinata, alle ore 12, è prevista anche l’estrazione dei biglietti della lotteria regalati nelle ultime due settimane a tutti coloro che hanno effettuato una donazione, in palio ci sono le uova pasquali offerte dalle associazioni Adisco, Admo e Ail.

L’evento rientra tra gli appuntamenti organizzati per sensibilizzare la cittadinanza alla donazione come è stato in occasione della donazione di coppia per San Valentino o lo sarà il Dracula Day per la festa di Halloween. L’appuntamento successivo è previsto per il 21 maggio con una serie di sorprese che saranno presentate in vista della festività patronale di Santa Giulia.

Orari e contatti del Centro

Il centro trasfusionale (viale Alfieri, 36) è aperto tutti i giorni feriali con orario 7.30-12 dal lunedì al sabato con due domeniche al mese di apertura straordinaria: le prossime in calendario sono il 28 aprile e il 5 maggio. Per aderire alla donazione è sempre consigliabile prenotare tramite le associazioni di volontariato oppure direttamente chiamando il centro trasfusionale allo 0586223253 dalle 11.30 alle 13.

Chi può donare

Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino.

Clicca qui per le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*