Pulizia delle spiagge, 600 studenti ecovolontari contro i rifiuti

Quest'anno le attività di pulizia interesseranno anche Quercianella

pulizia spiagge
Un momento della pulizia della spiaggia dei Tre Ponti (2016): Foto: Livornosera
Share

LIVORNO – Saranno circa 600 gli studenti livornesi tra istituti superiori e scuole elementari coinvolti nella giornata di pulizia del mare e dei suoi fondali che si svolgerà sabato 12 maggio. Si tratta della fase che conlcude il progetto eco urbano “Livorno 2030, trasformiamo il mondo. Cominciamo da noi!”, con cui il Comune ha aderito al programma di eventi in atto a livello europeo nell’ambito dell’Agenda ONU 2030 sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che, per l’anno scolastico in corso, lo ha visto a fianco di MIUR, ASA e CIRSPE (Centro italiano ricerca e studio sulla pesca) per promuovere una campagna di sensibilizzazione sul tema dell’acqua, accessibile e pulita, come aspetto essenziale del mondo in cui vogliamo vivere.

Accanto alla pulizia delle spiagge si terrà anche un altro evento alla Goldonetta, venerdì 25 maggio, con una grande festa che vedrà i ragazzi delle scuole presentare i risultati del lavoro svolto in questi mesi sul progetto eco urbano.

Il progetto partito nel settembre scorso, ha coinvolto oltre 600 bambini e ragazzi della città degli istituti superiori e delle scuole elementari. In prima battuta sono stati formati gli eco tutor, circa 300 giovani studenti delle scuole superiori (Istituto tecnico industriale – III A Biologico Sanitario, Liceo “Niccolini Palli” – III Asum, Liceo Cecioni – I D e II B Scienze applicate, Istituto tecnico Geometri- III, Istituto Tecnico Orlando- IV Mat e Comitato ambientale, Istituto Nautico – II BTL, Liceo Enriques – II A, Istituto Colombo – II B e II C Liceo Artistico) che, attraverso lezioni ad hoc da parte di personale del settore Ambiente del Comune, ASA e CIRSPE, hanno potuto approfondire tematiche legate a sostenibilità ambientale, sviluppo sostenibile, agenda 2030 e Economia circolare, uso sostenibile e dell’acqua, lotta all’inquinamento marino e Santuario Pelagos. Tematiche che, al termine del percorso, hanno restituito ai piccoli ecologisti delle scuole elementari del territorio, circa 300 – Micheli (III^ C), Campana (III^ A), Villa Corridi (II A e II B), Carducci (II B e II C), Lambruschini (II A, IIB, IIC) e Puccini (IIIA e IIIB).

Ma ecco nel dettaglio il programma delle due giornate:

Sabato 12 maggio

è in programma la tradizionale pulizia dei rifiuti lungo la costa promossa da Comune in collaborazione con Aamps per la campagna “Let’s clean up Europe!”, che vedrà impegnati, accanto ai giovani ecologisti tanti volontari e associazioni. Quest’anno sono 14 le scuole coinvolte e 28 soggetti tra associazioni sportive, sociali, ambientali e circuiti nautici. Tra le novità che caratterizzeranno l’edizione 2018 di “Let’s clean up Europe!”, l’estensione della attività di pulizia a Quercianella (grazie alla collaborazione di Pro Loco, centro socio culturale S. Faniglione e circolo nautico Quercianella).

Il ritrovo è per tutti alle 9 alla terrazza windsurf dei Tre Ponti per la consegna dei kit da parte di personale del Comune e di Aamps e per la divisione in squadre. Le operazioni di pulizia cominceranno alle 9.30 e interesseranno le seguenti spiagge: Moletto di Antignano, spiaggia del Sale, Ballerina, Cala Longa, Cabianca, Tamerice, Universal, Tre Ponti, Rotonda Moletto di Ardenza, Felciaio, Vela, Accademia e, a Quercianella, Calloni e Cala Maria Stella. Termine della pulizia previsto intorno alle 12.15.

La pulizia dei rifiuti non riguarderà solo la costa; così, mentre ragazzi e volontari saranno impegnati a ripulire le spiagge nei fondali, davanti ai Tre Ponti saranno attive come di consueto le squadre subacquee di ASD Spazio Sub, che saranno affiancate quest’anno dagli amici pisani di Gorgona Club Pisa.

Venerdì 25 maggio,

a partire dalle ore 16.30, in Goldonetta presentazione dei lavori dei ragazzi che coinvolgeranno il pubblico.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*