“Mare d’Inverno” aderiscono al progetto altri stabilimenti

Durante il week end da ottobre a febbraio

LIVORNO- Si allunga l’elenco degli stabilimenti balneari che aderiscono all’iniziativa “Mare d’Inverno” che, da quest’anno, vedrà aperti i bagni durante il week end da ottobre a febbraio.

Dopo i Bagni Lido, Roma, e Sama, partiti già con le aperture invernali gratuite, si uniscono a partire dal prossimo week end altri stabilimenti del nostro litorale. Si tratta dei bagni Pancaldi, Onde del Tirreno, Tirreno, Nettuno e Rex.Tutti rimarranno aperti il venerdi, sabato, domenica dalle 10.30 alle 17 circa, con ingresso gratuito e possibilità, almeno nella maggior parte dei casi, di usufruire dei servizi di bar e ristorante.

Questo il dettaglio delle aperture:

  • Bagni Pancaldi – Acquaviva, ingresso gratuito zona Acquaviva, aperti bar e ristorante; possibilità di utilizzo gratutito di lettini, sdraio e sedie regista fino ad esaurimento della disponibilità

  • Bagni Onde del Tirreno, aperti bar, ristorante e gabbione

  • Bagni Tirreno, aperti bar, ristorante e parco giochi per bambini; torneo di gabbione; da “Pizza a Go Go”, accesso diretto allo stabilimento balneare

  • Bagni Nettuno e Bagno Rex, ingresso gratuito allo stabilimento.

Sono intanto in corso di programmazione i calendari delle attività che prevedono eventi sportivi, teatro, mostre artistiche, mercatini di qualità e manifestazioni varie, che animeranno “le piazze del mare”, come stabilito nel protocollo sottoscritto da Amministrazione e rappresentanze FIBA Confesercenti e SIB Confcommercio dei gestori degli stabilimenti balneari livornesi.

Il 10, 11 e 12 novembre ai Bagni Lido è già fissato “Pittori en plain air”, che vedrà alcuni artisti livornesi dipingere in riva al mare, un’occasione da non perdere per gli amanti dell’arte e del mare che avranno così la possibilità di vivere direttamente l’esperienza di vedere dipingere dal vivo.
Tutti gli aggiornamenti con le date esatte degli eventi saranno comunicati puntualmente a mezzo stampa e attraverso le pagine facebook degli stabilimenti balneari.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*