Lotta alla CO2 con oltre 900 alberi piantati a Livorno

Progetto di Unicoop Tirreno: "Un nuovo socio un nuovo albero"

alberi prato
Gli alberi piantati al parco BMX
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Ben 900 alberi andranno a dare ossigeno ad alcune zone della nostra città. Un progetto di forestazione che vede protagonista il Comune di Livorno, grazie all’iniziativa di Unicoop Tirreno dal titolo “Un nuovo socio, un nuovo albero”, che rientra in Mosaico Verde, la campagna nazionale ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente con lo scopo di riqualificare il territorio italiano e tutelare i boschi esistenti.

L’intervento di piantumazione interessa tre aree localizzate nella zona Sud di Livorno di cui due nel quartiere Ardenza – La Rosa e una nel quartiere La Leccia destinate a oggi a parchi pubblici.

Il progetto prevede la messa a dimora di specie arboree e arbustive autoctone che potranno integrarsi al meglio con le condizioni climatiche del luogo tra le quali: il leccio, l’orniello, l’acero campestre e la roverella. In particolare, nel parco BMX (compreso tra via dell’Ardenza, via Tommasi, via Bat-Yam e via degli Scarronzoni) l’area destinata all’intervento è di 2.700 m² e in essa saranno piantati circa 450 esemplari tra alberi e arbusti. Nel parco Bikonacki-Muratori (compreso tra via Bikonacki, via Romagnosi, via Muratori e via Machiavelli) saranno messi a dimora 170 alberi e 55 arbusti, mentre alla Leccia, nel parco del Rio Felciaio saranno posti alberi e arbusti per un totale di 225 piante.

“Un nuovo socio un nuovo albero” è l’iniziativa lanciata da Unicoop Tirreno che dal 26 febbraio al 31 dicembre 2020 si è impegnata per ogni nuovo socio tra i 18 e i 30 anni a piantare un giovane albero e che prevede per gli stessi anche 30 euro in buoni da spendere in prodotti della linea bio ed ecologica ViviVerde Coop.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*