Teatro a Livorno. La nuova stagione: “La Boheme”

Appuntamento al Teatro Goldoni

la boheme

LIVORNO – Dopo Pietro Mascagni e Gaetano Donizetti, è la volta del capolavoro di Giacomo Puccini La Boheme in scena il 19 e 20 gennaio (alle ore 20.30 e 16) sul palco del Teatro Goldoni.

L’opera, in quattro quardi su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, fu musicata da Puccini appena 30enne e debuttò a Torino nel 1896 sotto la direzione di Arturo Toscanini. È tratta dal romanzo “Scènes de la vie de bohème” di Henri Murger.

Ambientata a Parigi nel 1830 racconta un momento della vita di un gruppo di giovani artisti bohémien squattrinati guidati dagli innamorati Rodolfo (poeta) e Mimì e da Marcello (pittore) e Musetta. L’amore, la passione, la gelosia, il tradimento, la separazione e la morte sono al centro di quest’opera considerata tra i capolavori del compositore lucchese.

Anche Ruggero Leoncavallo lavorò all’adattamento musicale dell’opera letteraria, ma Puccini continuò lo stesso nella sua produzione.

Sul palco del Goldoni l’allestimento, le scene ed i costumi sono affidata alla Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino nell’ambito del Protocollo d’intesa “Opera nella Regione Toscana”. La musica è dell’Orchestra Giovanile Italiana diretta dal Maestro Gianna Fratta, regia Bruno Ravella.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*